Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 100kWORD 24k
16 ottobre 2014
E-008011-14
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-008011-14
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Enrico Gasbarra (S&D)

 Oggetto:  Strategia per il turismo costiero e marittimo nell'area adriatico-ionica
 Risposta scritta 

Tra gli obiettivi di Europa 2020 e, più nello specifico, nel quadro di azioni della «Strategia Crescita blu» dell'Unione, si riconosce che i mari e gli oceani rappresentano un motore fondamentale per l'economia europea, con enormi potenzialità per l’innovazione e la crescita. ll turismo costiero e marittimo offre attualmente opportunità di impiego per più di 3,2 milioni di persone presentando numerose potenzialità in termini economici e occupazionali.

Anche il Comitato delle Regioni ha recentemente chiesto di investire sulla diversificazione dell'offerta turistica territoriale, mantenendo un rapporto di cooperazione e condivisione sulle conoscenze ed esperienze specifiche, e di investire nella formazione professionale dei giovani, cercando di ridurre l'eccessiva dipendenza del settore dal turismo di alta stagione.

Alla luce di quanto precede, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:
1. Nell'ottica di valorizzazione delle specificità turistiche territoriali, come intende la Commissione — tramite uno stretto lavoro di concertazione con le istituzioni europee, le autorità regionali e gli altri stakeholders sociali ed economici — dare piena realizzazione alla strategia macro-regionale adriatico-ionica, in particolare suggerendo azioni concrete che diano seguito all'importante Comunicazione del giugno di quest'anno?
2. Sarebbe pronta la Commissione a finanziare progetti pilota — nel quadro dei fondi europei per la politica di vicinato — che prevedano attività di formazione professionale e messa in rete delle migliori prassi in materia di turismo sostenibile nell'area?
Note legali - Informativa sulla privacy