Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 102kWORD 26k
7 gennaio 2015
E-000098-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-000098-15
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Nicola Caputo (S&D)

 Oggetto:  La sociologia computazionale
 Risposta scritta 

Alle audizioni della Commissione Juncker, il Vicepresidente competente per il mercato unico digitale, Andrus Ansip, ha affermato: «Dobbiamo trovare soluzioni che permettano agli istituti di ricerca e alle università di affrontare il text and data mining» (TDM).

È noto che il data mining (analisi matematica eseguita su big data) e il text mining (analisi su testi e documenti in lingua naturale), estraendo informazioni nascoste, rendono utilizzabili informazioni non immediatamente fruibili e consentono alla ricerca scientifica di compiere progressi di impensabile rapidità.

Tali attività sono utilizzate nel marketing (scoprono pattern significativi), nel social data mining (su informazioni delle reti sociali online), sono alla base della sociologia computazionale (sui processi sociali complessi), degli algoritmi euristici e dell'Intelligenza Artificiale con apprendimento automatico (machine learning).

La tecnologia è ampiamente applicata per esigenze di governative, di sicurezza nazionale e di intelligence, oltre che nel campo della ricerca, del commercio e della medicina.

Queste tecniche suscitano tuttavia grandi interrogativi etici (Google ha attivato «DeepMind» per lo sviluppo di A.I.; Facebook ha sviluppato «DeepFace» (riconoscimento facciale nel 97 % dei casi, come un umano)).

Ciò premesso, può la Commissione illustrare in che modo intende promuovere:
1. la ricerca scientifica del TDM;
2. accordi contrattuali tra istituti di ricerca e autori di riviste scientifiche;
3. il dialogo sugli interrogativi etici connessi?
Avviso legale