Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 104kWORD 29k
16 giugno 2015
E-004170/2015(ASW)
Risposta di Karmenu Vella a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-004170/2015

Ai sensi dell’articolo 14 del regolamento relativo alla politica comune della pesca(1), gli Stati membri possono condurre progetti pilota per facilitare l’introduzione dell’obbligo di sbarcare tutte le catture effettuate a norma dell’articolo 15 del suddetto regolamento. Il progetto pilota olandese per l’utilizzo di impulsi elettrici nella pesca a strascico è stato realizzato su questa base e si prefigge due obiettivi:

esaminare su ampia scala in che modo il metodo di pesca a strascico a impulsi elettrici, abbinato o meno ad alcuni nuovi tipi di reti, possa contribuire ad una maggiore selettività durante la pesca al pesce piatto. Lo scopo è ridurre l’impatto dell’obbligo di sbarco portandolo ad un livello accettabile;
raccogliere maggiori informazioni ed acquisire maggiori esperienze, ottenere il sostegno e l’approvazione della pesca a impulsi elettrici nel Mare del Nord.

L’utilizzo di impulsi elettrici nella pesca è stato oggetto di numerose ricerche scientifiche da parte del Consiglio internazionale per l’esplorazione del mare (CIEM) e del Comitato scientifico, tecnico ed economico per la pesca (CSTEP).

Conformemente al progetto pilota notificato alla Commissione, il controllo e l’ispezione dell’uso di attrezzi da pesca a impulsi elettrici è svolto sulla base di una scheda tecnica, di controlli materiali nonché del trasferimento automatizzato dalla scatola nera all’autorità di controllo(2) dei dati raccolti in situ allorché il livello autorizzato viene superato.

La Commissione è a conoscenza del fatto che le conclusioni preliminari del progetto verranno presentate alla Commissione e al Consiglio consultivo per il Mare del Nord nei prossimi mesi.

(1)Regolamento (UE) n. 1380/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2013, relativo alla politica comune della pesca, che modifica i regolamenti (CE) n. 1954/2003 e (CE) n. 1224/2009 del Consiglio e che abroga i regolamenti (CE) n. 2371/2002 e (CE) n. 639/2004 del Consiglio, nonché la decisione 2004/585/CE del Consiglio, GU L 354 del 28.12.2013, pagine 22-61.
(2)http://www.nsrac.org/wp-content/uploads/2014/03/Paper-4.3-Pulse-Pilot-For-Discussion.pdf

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy