Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 24k
31 marzo 2015
E-005232/2015

Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-005232/2015

alla Commissione

Articolo 130 del regolamento

Giulia Moi (EFDD)


  Oggetto:  Erbicida glifosato probabile cancerogeno: rischi per la salute umana e ambientale

 Risposta scritta 

Lo scorso 20 marzo è stato pubblicato dalla rivista "Lancet Oncology" uno studio avente ad oggetto la pericolosità di alcune sostanze utilizzate come pesticidi.

Una delle sostanze sospettate di indurre la formazione di malattie gravi e danni di natura genetica, il glifosato, rappresenta il composto principale nella fabbricazione di erbicidi largamente usati in agricoltura.

In risposta all'interrogazione P-008299/2014, la Commissione affermava che "le etichette dei prodotti alimentari e degli alimenti per animali non precisano quali prodotti fitofarmaceutici sono stati utilizzati nel processo di produzione".

Considerato che l'Unione europea ha adottato una strategia per l'uso sostenibile dei pesticidi che mira a ridurre la presenza di composti chimici nei cibi e tutelare il più possibile la salute dei cittadini europei;

intende la Commissione introdurre requisiti più stringenti per l'etichettatura dei prodotti alimentari trattati con tale pesticida, in modo da tutelare la salute dei consumatori rendendoli così pienamente edotti del suo utilizzo nei prodotti destinati al consumo?

Quali misure sono state adottate negli Stati membri?

Intende la Commissione richiedere all'EFSA di eseguire una valutazione indipendente circa gli effetti del glifosato sulla salute umana?

Note legali - Informativa sulla privacy