Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 26k
29 luglio 2015
E-006855/2015(ASW)
Risposta di Vytenis Andriukaitis a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-006855/2015

La legislazione dell'UE sull'igiene dei prodotti alimentari(1) stabilisce norme sanitarie rigorose che gli operatori alimentari devono rispettare per l'immissione degli alimenti sul mercato. La responsabilità dell'applicazione delle norme dell'UE sulla filiera agroalimentare spetta agli Stati membri i quali devono verificare, attraverso controlli ufficiali, che gli operatori rispettino i requisiti da esse derivanti in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione. I controlli ufficiali devono essere effettuati regolarmente e con frequenza appropriata in base ad una valutazione dei rischi e devono essere adottate misure per garantire pratiche eque, eliminare i rischi e sanzionare le non conformità. La Commissione europea verifica che gli Stati membri esercitino i loro obblighi in materia di controlli, anche attraverso audit in loco. La corretta attuazione della legislazione dell'UE sulla filiera agroalimentare è essenziale per tutelare i consumatori e le imprese che operano nel rispetto della legge.

La Commissione è impegnata a continuare a lavorare con gli Stati membri per rafforzare le loro capacità di attuazione, anche in relazione a potenziali pratiche fraudolente. La proposta legislativa(2) di revisione del regolamento (CE) n. 882/2004(3) costituisce un passo fondamentale in tale direzione.

(1)Regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, sull'igiene dei prodotti alimentari (GU L 139 del 30.4.2004, pag. 1-54).
(2)COM(2013)265 final. Cfr. http://ec.europa.eu/food/safety/official_controls/review/index_en.htm
(3)Regolamento (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali (GU L 165 del 30.4.2004, pag. 1-141).

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy