Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 4kWORD 27k
4 luglio 2016
E-004068/2016(ASW)
Risposta di Karmenu Vella a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-004068/2016

La Commissione non ignora quanto sia importante che gli Stati membri garantiscano risorse e meccanismi adeguati per controllare l'applicazione della legislazione di protezione della natura e lottare contro il bracconaggio.

Per quanto riguarda l'Italia, nell'ambito di un procedimento di indagine la Commissione ha già chiesto all'Italia di fornire chiarimenti, tra l'altro, sulle attività presenti e future in materia di verifiche, lotta contro il bracconaggio e controlli sulla caccia.

L'indagine non si è ancora conclusa e il dialogo con le autorità italiane è tuttora in corso.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy