Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 98kWORD 16k
13 giugno 2016
E-004802-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-004802-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Elly Schlein (S&D)

 Oggetto:  Vendita illegale di specie protette a Palermo
 Risposta scritta 

L'agenzia di stampa italiana GeaPress.org ha documentato, con foto e video, la vendita illegale di uccelli protetti che si svolge ogni domenica mattina al mercato storico di Ballarò a Palermo, in Italia. La compravendita riguarda centinaia di esemplari di specie protette, quali il cardellino ed altri fringillidi catturati da bracconieri con mezzi vietati, che fruttano un consistente e illecito giro d'affari.

Sulla base di queste informazioni:
la Commissione non ritiene che i fatti esposti violino la direttiva 2009/147/CE, che all'articolo 8, paragrafo 1, stabilisce che «gli Stati membri vietano il ricorso a qualsiasi mezzo, impianto o metodo di cattura o di uccisione in massa o non selettiva o che possa portare localmente all'estinzione di una specie, in particolare quelli elencati all'allegato IV, lettera a)»?
Non ritiene che la vendita di cardellini (Carduelis carduelis), al pari di altri fringillidi catturati illegalmente, rappresenti una violazione della convenzione di Berna relativa alla conservazione della vita selvatica e dell'ambiente naturale in Europa, che è stata recepita dalla Comunità europea con decisione del Consiglio del 3 dicembre 1981 n.82/72/CEE e che include nell'allegato II dette specie tra quelle protette?
Note legali - Informativa sulla privacy