Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 100kWORD 17k
18 novembre 2016
E-008688-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-008688-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Dimitrios Papadimoulis (GUE/NGL) , Marisa Matias (GUE/NGL) , Curzio Maltese (GUE/NGL) , Estefanía Torres Martínez (GUE/NGL) , Tania González Peñas (GUE/NGL) , Ángela Vallina (GUE/NGL) , Neoklis Sylikiotis (GUE/NGL) , Lynn Boylan (GUE/NGL) , Sabine Lösing (GUE/NGL) , Barbara Spinelli (GUE/NGL) , Merja Kyllönen (GUE/NGL) , Stelios Kouloglou (GUE/NGL) , Kostas Chrysogonos (GUE/NGL) , Josep-Maria Terricabras (Verts/ALE) , Ernest Urtasun (Verts/ALE) , Molly Scott Cato (Verts/ALE) , Georgi Pirinski (S&D) , Edouard Martin (S&D) , Ana Gomes (S&D) , Elly Schlein (S&D) , Sergio Gaetano Cofferati (S&D)

 Oggetto:  Caso Αhmad H., rifugiato che rischia la condanna all'ergastolo in Ungheria
 Risposta scritta 

La posizione del governo ungherese per quanto riguarda i rifugiati è peggiorata. Secondo una recente dichiarazione pubblica rilasciata da Amnesty International il 6 luglio 2016, gli sviluppi legali e politici in Ungheria hanno ulteriormente danneggiato la protezione dei richiedenti asilo.

È noto che molti rifugiati, nel loro tentativo di lasciare la Serbia, rischiano di essere deportati e sono alla ricerca di un riparo in Ungheria. Secondo alcune testimonianze, i rifugiati sono spesso feriti dalle forze speciali ungheresi che incontrano sul loro cammino.

Il 16 settembre 2015, all'indomani della chiusura, da parte dell'Ungheria, dei suoi confini meridionali, molti rifugiati sono stati respinti, feriti e arrestati, secondo varie organizzazioni internazionali. 11 persone, tra cui un'anziana donna cieca, sono attualmente sotto processo a Szeged per partecipazione a disordini di massa. Un'altra persona, un cittadino siriano di nome Ahmad H., è accusato di terrorismo e va incontro ad una condanna all'ergastolo.

Dato che l'ultima udienza per Αhmad H. è prevista il 30 novembre, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:
1. È a conoscenza del caso di Αhmad H.?
2. Ritiene che la sua pena sia sproporzionata, se si dimostrerà corretta?
3. Sulla base della Convenzione dei diritti dell'uomo del 1951, quali azioni intende adottare per tutelare i diritti di Αhmad Η.?
Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Note legali - Informativa sulla privacy