Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 21k
3 febbraio 2017
E-009522/2016(ASW)
Risposta di Vytenis Andriukaitis a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-009522/2016

Questo progetto pilota triennale(1) è portato avanti per sviluppare e diffondere guide di migliori pratiche per il trasporto delle principali specie di animali d'allevamento. Tali guide costituiranno un kit di strumenti tecnici per assistere gli operatori del settore e le autorità competenti nell'attuazione della legislazione dell'UE(2). Esse riporteranno le diverse opzioni praticabili per poter soddisfare determinati requisiti facendo leva sulle pratiche commerciali. Non rappresenteranno però in alcun caso la posizione della Commissione sull'interpretazione del diritto dell'Unione e, di conseguenza, non interferiranno né interpreteranno le summenzionate sentenze della Corte.

Il progetto pilota copre una gamma molto ampia di questioni rilevanti, compresi molti aspetti della legislazione, con sei capitoli tecnici (idoneità al trasporto, mezzi di trasporto, movimentazione, ecc.) per nove specie animali: vitelli, vacche da latte, bovini, ovini, suini, polli allevati per la produzione di carne, pulcini di un giorno, galline ovaiole e tacchini. Inoltre, il progetto prevede un'ambiziosa strategia di divulgazione attraverso materiali e canali adeguati da elaborarsi in almeno sette Stati membri. Il progetto era stato concepito per le principali specie commerciali che sono normalmente trasportate in tutti gli Stati membri; la Commissione è tuttavia consapevole del fatto che il progetto presenta anche alcune limitazioni.

Ciò non pregiudica l'applicabilità ai conigli delle disposizioni della normativa dell'UE sulla protezione degli animali durante il trasporto o le eventuali altre questioni che non sono state incluse nel mandato del progetto pilota in questione.

(1)http://animaltransportguides.eu/
(2)Regolamento (CE) n. 1/2005 del Consiglio, del 22 dicembre 2004, sulla protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate che modifica le direttive 64/432/CEE e 93/119/CE e il regolamento (CE) n. 1255/97 (GU L 3 del 5.1.2005, pag. 1).

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy