Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 16k
16 dicembre 2016
E-009522-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-009522-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Eleonora Evi (EFDD) , Stefan Eck (GUE/NGL) , Isabella Adinolfi (EFDD) , Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Anja Hazekamp (GUE/NGL) , Ignazio Corrao (EFDD)

 Oggetto:  Progetto «Animal Transport Guides»
 Risposta scritta 

Il progetto «Animal Transport Guides» (linee guida per il trasporto degli animali)(1) è un progetto triennale volto a individuare le migliori pratiche per il trasporto degli animali vivi in Europa e verso paesi terzi a fini di macellazione, ingrasso e allevamento.

Il progetto, che si articola in quattro fasi (raccolta, sviluppo, diffusione e verifica) e prevede la partecipazione di diverse parti interessate, incluse le autorità nazionali di nove Stati membri, è finalizzato a mettere a punto uno strumento pratico che permetta di migliorare il benessere di bovini, suini, equini, ovini e pollame durante il trasporto.

Dall'avvio del progetto la Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) ha emesso alcune importanti sentenze. Nella causa C-424/13 la Corte ha stabilito che la protezione degli animali sancita dal diritto dell'UE si applica anche al di fuori delle frontiere esterne dell'Unione. Nella causa C-469/14 la Corte ha sancito che, per quanto concerne il trasporto su strada, i periodi di riposo possono essere più lunghi di quelli previsti dal regolamento (CE) n. 1/2005, purché tale prolungamento non esponga gli animali a lesioni o sofferenze e sia effettuato nel loro interesse.

Alla luce di quanto precede, può la Commissione spiegare in che modo le future linee guida forniranno assistenza agli Stati membri nell'attuazione del regolamento (CE) n. 1/2005, anche alla luce delle summenzionate sentenze della CGUE? Inoltre, se si considera che ogni anno circa 330 milioni di conigli sono macellati e trasportati nell'UE, può la Commissione indicare perché questa specie non è contemplata dal progetto?

(1)www.animaltransportguides.eu

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy