Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 16k
28 febbraio 2017
E-001312-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-001312-17
al Consiglio
Articolo 130 del regolamento
Virginie Rozière (S&D) , Dietmar Köster (S&D) , Juan Fernando López Aguilar (S&D) , Emmanuel Maurel (S&D) , Enrico Gasbarra (S&D) , Evelyn Regner (S&D) , Hugues Bayet (S&D) , Péter Niedermüller (S&D) , Elly Schlein (S&D) , Peter Simon (S&D) , Paul Tang (S&D) , Ana Gomes (S&D) , Pervenche Berès (S&D) , Tanja Fajon (S&D)

 Oggetto:  Lista UE di paradisi fiscali: regimi con aliquota dell'imposta sulle società pari allo 0 %
 Risposta scritta 

I governi promettono da tempo di porre fine ai paradisi fiscali e hanno ripetutamente fallito in tale impresa.

Desideriamo manifestare la nostra profonda preoccupazione per i negoziati attualmente in corso nel gruppo «Codice di condotta» (Tassazione delle imprese) in merito alla lista UE di giurisdizioni non cooperative. Abbiamo appreso che l'applicazione di un'aliquota d'imposta sulle società pari allo 0 % non rappresenta più una condizione sufficiente per l'inclusione di un paese in tale lista ed è possibile che questo criterio sia infine eliminato dalla lista. Tale approccio sarebbe in contrasto con tutte le raccomandazioni del Parlamento e della Commissione e per l'Unione rappresenterebbe senza dubbio una scommessa sconsiderata dal punto di vista democratico.

La nostra domanda al Consiglio è semplice: non ritiene che l'applicazione di un'imposta sulle imprese dello 0 % sia sufficiente per considerare un paese un paradiso fiscale?

Un ultimo aspetto non meno importante è che il Regno Unito è alla guida di una coalizione di Stati determinati a eliminare il criterio dell'aliquota fiscale dello 0 %. Chiediamo al Consiglio di porre fine a simili mosse tattiche, giacché l'articolo 50 del trattato sarà invocato il mese prossimo.

Può il Consiglio far sapere se si impegnerà per una maggiore trasparenza, anche mediante la pubblicazione integrale delle conclusioni del Codice di condotta?

Giacché l'Unione è sul punto di perdere definitivamente la sua legittimità a causa delle inuguaglianze fiscali e della sua incapacità di affrontarle, l'assunzione di questa responsabilità è assolutamente necessaria.

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Note legali - Informativa sulla privacy