Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 96kWORD 17k
13 ottobre 2017
E-006482-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-006482-17
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Enrico Gasbarra (S&D)

 Oggetto:  Trasparenza fiscale e accordi commerciali internazionali
 Risposta scritta 

Nella lotta all'evasione e all'elusione fiscale — priorità su cui l'UE si sta concentrando con forza negli ultimi anni, in particolare dopo l'emersione dei diversi Leak tra cui quello dei Panama Papers — appare evidente come uno strumento concreto di efficacia sia il monitoraggio attivo nei confronti delle amministrazioni nazionali dei paesi terzi. Intende la Commissione inserire in modo più netto requisiti di trasparenza in tutti i negoziati commerciali internazionali che saranno avviati nei prossimi anni, soprattutto in modo da mutare l'approccio delle amministrazioni fiscali di alcuni dei paesi non cooperativi?

Note legali - Informativa sulla privacy