Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 19k
3 maggio 2018
E-001226/2018(ASW)
Risposta della Vicepresidente Federica Mogherini a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-001226/2018

La scomparsa dei tre cittadini italiani in Messico preoccupa l'Unione europea. Sebbene la responsabilità della protezione consolare dei cittadini europei all'estero ricada in primis sullo Stato membro di origine, l'UE segue da vicino le indagini sul caso, in particolare tramite la propria delegazione in Messico e in collaborazione con le autorità italiane.

Il deterioramento delle condizioni di sicurezza dei cittadini in Messico è allarmante. Il dialogo ad alto livello in materia di sicurezza e giustizia fornisce all'UE e al Messico una piattaforma per discutere le sfide nel campo della sicurezza, della giustizia e dell'applicazione della legge. Tali questioni sono altresì discusse nell'ambito di contatti bilaterali a diversi livelli.

L'Unione europea è pronta a collaborare con il Messico, anche attraverso il programma di cooperazione EL PAcCTO e il programma sulle politiche antidroga (COPOLAD II), al fine di migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini, combattere la criminalità organizzata e promuovere i diritti umani e lo Stato di diritto. In particolare, la questione delle sparizioni (forzate) è oggetto del dialogo ad alto livello sui diritti umani. L'UE ha offerto il proprio supporto per affrontare il problema.

L'accordo aggiornato con il Messico dovrebbe fornire un quadro solido e stabile per l'avanzamento delle relazioni bilaterali e della cooperazione con il Messico, anche per quanto riguarda i diritti umani e la sicurezza dei cittadini. Il rispetto dei diritti umani sarà un elemento essenziale dell'accordo.

Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2018Note legali - Informativa sulla privacy