Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 23kWORD 19k
1o luglio 2019
E-001851/2019(ASW)
Risposta di Karmenu Vella a nome della Commissione europea
Riferimento dell'interrogazione: E-001851/2019

La Commissione conferma che qualsiasi piano o progetto che possa avere incidenze significative negative su un sito Natura 2000 deve essere oggetto di una opportuna valutazione, a norma dell'articolo 6, paragrafo 3, della direttiva Habitat(1).

La Commissione non sa se il suddetto requisito sia applicabile alla situazione specifica descritta dagli onorevoli deputati e desidera rammentare che spetta alle autorità competenti dello Stato membro stabilirlo.

Nel quadro di un'indagine, la Commissione ha lavorato con le autorità italiane per migliorare la qualità e la coerenza delle valutazioni effettuate a norma dell'articolo 6 della direttiva Habitat.

Secondo la comunicazione «Diritto dell'Unione europea: risultati migliori attraverso una migliore applicazione»(2), la Commissione dà priorità alle questioni da cui emerge anche un'inosservanza sistematica del diritto dell'Unione europea. Qualora disponga di informazioni indicanti una violazione del diritto dell'UE, la Commissione deciderà la linea d'azione più appropriata alla luce dei criteri stabiliti in tale comunicazione.

(1)Direttiva 92/43/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche (GU L 206 del 22.7.1992, pag. 7).
(2)2017/C 18/02 (GU C 18 del 19.1.2017, pag. 10).

Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2019Note legali - Informativa sulla privacy