• EN - English
  • IT - italiano
Interrogazione parlamentare - E-000803/2020(ASW)Interrogazione parlamentare
E-000803/2020(ASW)

    Risposta dell'Alto Rappresentante/Vicepresidente Josep Borrell a nome della Commissione europea

    L'Unione europea (UE) è pienamente consapevole dell'arresto e della successiva detenzione di Patrick George Zaky. Immediatamente dopo l'arresto, la delegazione dell'UE in Egitto ha seguito attentamente il caso in coordinamento con le ambasciate degli Stati membri dell'UE e dei paesi che condividono la stessa posizione. La questione è stata sollevata anche con le autorità egiziane. Inoltre i rappresentanti della delegazione dell'UE e degli Stati membri hanno già partecipato a diverse udienze sulla custodia cautelare di Patrick George Zaky e continueranno a monitorare tali udienze in futuro.

    L'UE sottolinea costantemente l'importanza del rispetto della libertà di espressione online e offline, dei media, di riunione pacifica e di associazione e della necessità di porre fine alla riduzione indebita dello spazio concesso alla società civile in Egitto.

    Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2020
    Note legali - Informativa sulla privacy