• ES - español
  • EN - English
  • IT - italiano
Interrogazione parlamentare - E-000855/2020(ASW)Interrogazione parlamentare
E-000855/2020(ASW)

Risposta dell'Alto Rappresentante/Vicepresidente Josep Borrell a nome della Commissione europea

Il servizio europeo per l'azione esterna e la delegazione dell'UE in Egitto, in collaborazione con gli Stati membri dell'UE, seguono attentamente il caso di Patrick George Zaki. L'UE sottolinea costantemente l'importanza del rispetto della libertà di espressione online e offline, dei media, di riunione pacifica e di associazione nonché la necessità di porre fine alla riduzione indebita dello spazio concesso alla società civile in Egitto.

Tutti gli aspetti relativi alle relazioni tra le parti, comprese le questioni commerciali e concernenti i diritti umani, vengono periodicamente discussi con le autorità egiziane nel quadro dell'accordo di associazione UE-Egitto[1] e delle priorità del partenariato UE-Egitto 2017-2020[2], che saranno riesaminati insieme agli Stati membri dell'UE e all'Egitto .

Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2020
Note legali - Informativa sulla privacy