Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 38kWORD 10k
11 marzo 2020
E-001539/2020
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Pietro Fiocchi, Raffaele Stancanelli, Niclas Herbst
 Oggetto: Impatto delle centrali idroelettriche

Il crescente numero di centrali idroelettriche lungo i corsi d'acqua desta sempre maggiori preoccupazioni. Numerosi pescatori e abitanti di diverse zone hanno espresso rimostranze in merito ai danni provocati all'ambiente e alla fauna ittica. Il numero di autorizzazioni per detti impianti è cresciuto in diversi Stati membri, pertanto, sebbene le nuove centrali abbiano un minor impatto sull'ambiente, è stato comunque registrato un aumento delle stesse.

I pescatori lamentano, in particolare, l'elevata quantità di dighe, i loro scarichi e le prese d'acqua. Poiché tali dighe creano numerose barriere al flusso d'acqua, il trasporto di sedimenti naturali è ostacolato, con conseguenze negative per le specie ittiche che si riproducono sui letti di ghiaia. Sono inoltre stati individuati livelli più elevati del pH e una maggiore crescita di piante di acqua dolce. La moria di piante di acqua dolce su larga scala comporta una riduzione dei livelli di ossigeno nell'acqua.

Alla luce di quanto precede, può la Commissione chiarire:

1. quali misure sta adottando per garantire che la produzione di energia idroelettrica diventi sostenibile dal punto di vista ambientale, poiché sembra che le micro-centrali idroelettriche siano state parzialmente finanziate dall'UE;

2. in che modo si sta adoperando per evitare che la produzione di energia idroelettrica comprometta la biodiversità, la pesca e la qualità delle acque?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy