Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
12 maggio 2020
E-002917/2020/rev.1
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-002917/2020/rev.1
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Sergio Berlato (ECR), Carlo Fidanza (ECR), Raffaele Fitto (ECR), Nicola Procaccini (ECR)
 Risposta scritta 
 Oggetto: Il "corridoio turistico" frutto dell'accordo tra Austria, Germania, Repubblica Ceca, Slovenia e Croazia non può escludere l'Italia

Austria, Germania, Repubblica Ceca, Slovenia e Croazia si sono accordate per creare un "corridoio Covid free" che dirotti i turisti del Nord Europa verso le spiagge dei paesi della ex Jugoslavia, che, a loro dire, "hanno avviato un percorso positivo" di ripresa dall'emergenza Covid-19. Da tali accordi si vorrebbe escludere l'Italia, già duramente colpita da questa pandemia, che, dopo aver avviato anch'essa un "percorso positivo" di ripresa, si trova a essere nuovamente discriminata da un'Europa che ha contribuito a fondare. Il settore turistico in Italia vale il 13 % del PIL e conta oltre 4 milioni di occupati. Questo "corridoio Covid free" equivarrebbe per l'Italia a una contrazione del 73 % dei fatturati. 

Ciò premesso, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

1. Cosa può fare la Commissione in questa situazione?

2. Esiste un piano strategico a livello europeo per rivitalizzare e supportare il settore del turismo?

Sostenitori (1)

 

Sostenitori(2)

(1)La presente interrogazione è sostenuta da deputati diversi dagli autori: Pietro Fiocchi (ECR), Raffaele Stancanelli (ECR)
(2)La presente interrogazione è sostenuta da deputati diversi dagli autori: Pietro Fiocchi (ECR), Raffaele Stancanelli (ECR)
Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2020Note legali - Informativa sulla privacy