Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 52kWORD 10k
25 giugno 2020
E-003758/2020
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Domènec Ruiz Devesa (S&D), Javier Moreno Sánchez (S&D), Juan Fernando López Aguilar (S&D), Dietmar Köster (S&D), Elena Yoncheva (S&D), Tanja Fajon (S&D), Evin Incir (S&D), Sylvie Guillaume (S&D), Bettina Vollath (S&D), Pietro Bartolo (S&D)
 Risposta scritta 
 Oggetto: Meccanismo di monitoraggio presso le frontiere esterne in Croazia

Il 15 giugno 2020 il quotidiano britannico The Guardian ha pubblicato un articolo secondo il quale l'UE avrebbe "coperto" il fatto che la Croazia non ha protetto i migranti dagli atti di violenza presso le frontiere ('EU "covered up" Croatia's failure to protect migrants from border brutality'). Dall'articolo si evince che la Commissione non avrebbe informato il Parlamento in merito al sottoutilizzo, da parte del governo croato, degli stanziamenti per l'istituzione di un meccanismo di monitoraggio dei diritti fondamentali presso le frontiere esterne, e avrebbe voluto assistere il paese nell'elaborazione della relazione di attuazione in modo da giustificare tale sottoutilizzo. Nell'ambito del sostegno di emergenza per la migrazione e la gestione delle frontiere destinato alla Croazia sono stati stanziati 300 000 EUR per l'istituzione di un meccanismo di monitoraggio. Tuttavia, nell'articolo si afferma che solo 84 672 EUR sono stati effettivamente spesi. L'articolo descrive inoltre due attacchi brutali nei confronti di immigrati presso la frontiera croata, che sarebbero stati commessi dalle forze di sicurezza croate.

1. Può la Commissione chiarire come sono stati spesi i restanti 215 328 EUR destinati al meccanismo di monitoraggio? Intende avviare un audit delle spese destinate alla gestione delle frontiere in Croazia, ivi compreso il meccanismo di monitoraggio?

2. Il Parlamento sostiene l'adesione allo spazio Schengen quando sono rispettati i criteri tecnici e giuridici. Che impatto avrebbe la mancata istituzione di un meccanismo di monitoraggio volto a garantire il rispetto dei diritti fondamentali e delle norme dell'UE in materia di asilo, unitamente al crescente numero di segnalazioni di respingimenti, sull'adesione della Croazia allo spazio Schengen senza controlli alle frontiere interne?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy