Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 45kWORD 10k
24 novembre 2020
E-006397/2020
Interrogazione con richiesta di risposta scritta  E-006397/2020
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Anne Sander (PPE), Franc Bogovič (PPE), Juan Ignacio Zoido Álvarez (PPE), Daniel Buda (PPE), Simone Schmiedtbauer (PPE), Balázs Hidvéghi (PPE), Annie Schreijer-Pierik (PPE), Michaela Šojdrová (PPE), Riho Terras (PPE), Irène Tolleret (Renew), Jérémy Decerle (Renew), Ulrike Müller (Renew), Petri Sarvamaa (PPE), Salvatore De Meo (PPE), Norbert Lins (PPE), Marlene Mortler (PPE), Dan-Ştefan Motreanu (PPE)
 Risposta scritta 
 Oggetto: valutazione dell'impatto della strategia "Dal produttore al consumatore" e della strategia sulla biodiversità

Nel maggio 2020 la Commissione ha pubblicato le sue strategie "Dal produttore al consumatore" (F2F) e sulla biodiversità, che comprendono obiettivi ambiziosi da raggiungere entro il 2030 (messa a riposo del 10 % dei terreni agricoli; una riduzione del 20 % nell'impiego dei fertilizzanti chimici; una riduzione del 50 % nell'impiego dei pesticidi chimici; una quota di produzione biologica pari al 25 %; l'impianto di 3 miliardi di alberi; una riduzione del 50 % nell'impiego di antimicrobici per il bestiame). La Commissione europea deve ancora pubblicare una valutazione d'impatto al riguardo

Nella sua valutazione d'impatto del piano degli obiettivi climatici 2030, la Commissione fa riferimento a un esercizio di modellizzazione che presenta una "valutazione quantitativa degli effetti", ma non fornisce ulteriori dettagli sui risultati. Inoltre, detto studio non è accessibile al pubblico.

1. Quando intende la Commissione pubblicare la valutazione d'impatto delle sue strategie F2F e biodiversità?

2. La valutazione d'impatto delle strategie F2F e biodiversità terrà conto di tutti gli obiettivi da esse previsti? Esaminerà l'impatto di ciascun obiettivo singolarmente?

3. Alla luce dei risultati della valutazione d'impatto relativa alla produzione agricola e alla sicurezza alimentare dell'UE, ai redditi degli agricoltori, ai prezzi e alle importazioni/esportazioni, intende la Commissione rivedere gli obiettivi delle due strategie qualora si rivelino insostenibili per l'economia agricola dell'UE o la compromettano particolarmente?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 7 dicembre 2020Note legali - Informativa sulla privacy