Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
1 settembre 2021
E-004028/2021
Interrogazione con richiesta di risposta scritta  E-004028/2021
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Mara Bizzotto (ID)
 Oggetto: Studio del Centro Comune di Ricerca della Commissione UE sull'impatto delle strategie per la Biodiversità e Farm to Fork sul settore agricolo

Il 9 agosto 2021 Copa Cogeca, l'organizzazione degli agricoltori e delle cooperative agricole dell'UE, ha reso noto che il Centro Comune di Ricerca (CCR) ha pubblicato la relazione "Modelling environmental and climate ambition in the agricultural sector with the CAPRI model" sull'impatto delle strategie per la Biodiversità e "Dal produttore al consumatore" (cosiddetta Farm to Fork) sul settore agricolo.

Dallo studio del servizio scientifico interno della Commissione UE si evince che è previsto un calo della produzione agricola con punte del 15%, perdite in termini d'esportazione soprattutto per cereali, carni suine, bovine e pollame e un aumento dei prezzi di produzione del 10%, che ricadrà negativamente sul reddito degli agricoltori.

La relazione sostiene che le strategie per la Biodiversità e Farm to Fork, insieme alla nuova PAC, aiuterebbero a ridurre le emissioni di gas serra in Europa ma comporteranno l'incremento delle emissioni nei paesi extraeuropei.

Copa Cogeca evidenzia che con le nuove strategie europee aumenterà la concorrenza sleale "nelle pratiche e nella competitività con i nostri concorrenti internazionali" e che "questa grande disparità sarà insopportabile" per i nostri agricoltori, i nostri allevatori e per tutto il settore agroalimentare.

Considerato quanto precede, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

1. come valuta la relazione del CCR?

2. Intende rivedere le strategie per la Biodiversità e Farm to Fork tenendo conto delle reali esigenze dei produttori europei?

Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2021Note legali - Informativa sulla privacy