Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
23 dicembre 2021
E-005716/2021
Interrogazione con richiesta di risposta scritta  E-005716/2021
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Gianna Gancia (ID), Silvia Sardone (ID), Mara Bizzotto (ID), Gianantonio Da Re (ID), Marco Campomenosi (ID), Stefania Zambelli (ID)
 Risposta scritta 
 Oggetto: Sviluppo di armi per il controllo della mente da parte della Cina

Gli Stati Uniti hanno inserito in una lista nera per le esportazioni l'Accademia cinese di scienze mediche militari e undici istituti di ricerca biotecnologica a essa affiliati, accusati di aiutare l'esercito cinese a sviluppare armi per il "controllo della mente".

Secondo varie dichiarazioni rilasciate da funzionari statunitensi, la Cina starebbe utilizzando le biotecnologie emergenti per tentare di sviluppare future applicazioni militari, tra cui l'editing del genoma, il miglioramento delle prestazioni umane e le interfacce cervello-computer(1).

1. È a conoscenza la Commissione di altri elementi in relazione a tale accusa?

2. Intende la Commissione adottare misure di risposta, qualora ulteriori indagini confermino l'accusa?

(1)https://www.ft.com/content/f9637825-0e9b-45d7-a49a-1eb507d41e68
Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2022Note legali - Informativa sulla privacy