• EN - English
  • IT - italiano
Interrogazione parlamentare - E-000158/2022(ASW)Interrogazione parlamentare
E-000158/2022(ASW)

    Risposta di Elisa Ferreira a nome della Commissione europea

    La Commissione attribuisce grande importanza alla limitazione dell'impatto ambientale dell'attività industriale nell'UE e questo principio è una delle considerazioni fondamentali alla base del Green Deal europeo[1], che mira a combattere i cambiamenti climatici e il degrado ambientale facendo dell'UE un'economia moderna, efficiente sotto il profilo delle risorse e competitiva.

    Nell'ambito del sistema di scambio di quote di emissione dell'UE, le emissioni di gas a effetto serra di ogni impianto devono essere comunicate annualmente. Questi dati sono disponibili al pubblico nel catalogo delle operazioni dell'UE. Per l'impianto in questione sono disponibili i dati relativi al periodo dal 2005 al 2015, anno di cessazione dell'attività[2]. Alle emissioni di inquinanti derivanti dalla produzione di cemento si applicano inoltre atti legislativi dell'UE[3].

    Nell'utilizzare i fondi dell'UE per investire in progetti nell'ambito del periodo di programmazione 2021-2027, le regioni dell'UE e le province autonome come Trento devono sostenere attività che rispettino le norme e le priorità climatiche e ambientali dell'UE e non arrechino un danno significativo agli obiettivi ambientali ai sensi dell'articolo 17 del regolamento (UE) 2020/852[4]. Gli obiettivi dei fondi devono essere perseguiti in linea con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile tenendo conto degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, dell'accordo di Parigi e del principio «non arrecare un danno significativo»[5] (cfr. regolamento (UE) 2021/1060[6]) .

    Prima di presentare alla Commissione i programmi regionali e nazionali nell'ambito del periodo di programmazione 2021-2027, gli Stati membri devono verificare che i programmi siano conformi al principio « non arrecare un danno significativo » . Per qualsiasi nuova azione nel settore della produzione di cemento destinata a beneficiare di un sostegno, la provincia autonoma di Trento deve garantire che tali azioni siano conformi al principio « non arrecare un danno significativo » .

    Ultimo aggiornamento: 31 marzo 2022
    Note legali - Informativa sulla privacy