PDF 638kWORD 46k

 

 

Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni

 

LIBE_OJ(2017)0411_4

PROGRAMMA

 

Audizione

sul rispetto della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (ePrivacy)

"Norme proposte per il rispetto della vita privata e la protezione dei dati personali nelle comunicazioni elettroniche all'interno dell'UE"

 

Martedì 11 aprile 2017, dalle 15.00 alle 18.30

 

Parlamento europeo, Bruxelles

 

Sala: József Antall (JAN) 2Q2

 

 

 

 


Contesto

Il 10 gennaio 2017 la Commissione ha presentato una proposta di regolamento concernente il rispetto della vita privata e la protezione dei dati personali nelle comunicazioni elettroniche e che abroga la direttiva 2002/58/CE (regolamento sulla ePrivacy).

 

La direttiva ePrivacy (2002/58/CE) ha stabilito le regole che garantiscono la tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche. La direttiva aveva lo scopo di garantire la protezione della riservatezza delle comunicazioni, in linea con il diritto fondamentale al rispetto della vita privata e familiare, sancito dall'articolo 7 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

 

La proposta di regolamento sulla ePrivacy tiene conto degli importanti sviluppi tecnologici ed economici che hanno avuto luogo successivamente all'approvazione della direttiva ePrivacy, avvenuta nel 2002, nel settore della comunicazione elettronica, in cui nuovi servizi di comunicazione interpersonale coesistono parallelamente ai servizi di comunicazione tradizionali, producendo un impatto analogo sulla vita privata e la protezione dei dati personali degli individui. Tali nuovi servizi non rientravano nell'ambito di tutela della vita privata e del trattamento dei dati definito dalla direttiva 2002/58, dando luogo, pertanto, a un vuoto normativo.

 

La proposta estende il campo di applicazione del regolamento al fine di inglobare le nuove forme di comunicazione elettronica e garantire lo stesso livello di protezione degli individui indipendentemente dal servizio di comunicazione utilizzato. La proposta aggiorna, inoltre, la normativa attualmente in vigore sulla direttiva ePrivacy (2002/58/CE), al fine di adeguarla al nuovo quadro legale dell'UE per la protezione dei dati stabilito dal regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679. La proposta tiene conto dell'esperienza maturata negli anni relativamente ai cookie e ad altri strumenti che consentono di tracciare la navigazione in Internet degli individui e che hanno un impatto notevole sulla vita privata e la riservatezza delle comunicazioni. Infine, la proposta fa il punto relativamente alla recente giurisprudenza della Corte di giustizia.

 

Analogamente all'articolazione tra la direttiva ePrivacy 2002/58/CE e la direttiva 95/46/CE, la proposta di regolamento sulla ePrivacy precisa e integra il regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679. Le norme prescritte dal regolamento sulla ePrivacy non dovrebbero abbassare il livello di protezione offerto dal regolamento generale sulla protezione dei dati.

 

Il regolamento proposto aumenterebbe l'affidabilità e la sicurezza dei servizi digitali contribuendo al successo della strategia per il mercato unico digitale.

 

La presente audizione prende in esame diversi elementi della nuova proposta al fine di fornire al Parlamento europeo le prospettive delle principali parti coinvolte (il settore delle telecomunicazioni, i fornitori di servizi di contenuti online e di servizi over-the-top (OSP, OTT), i consumatori, le ONG, i professori e le autorità preposte alla protezione dei dati), al fine di ottenere un quadro ampio e rappresentativo in vista della preparazione della relazione legislativa della commissione LIBE.


Ordine dei lavori

15.00 – 15.05              Osservazioni introduttive di Claude MORAES, presidente della commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento europeo

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

PRIMA SESSIONE

Aspetti istituzionali - Proposta di regolamento sulla ePrivacy

15.05 – 16.05

15.05 – 15.15              Despina Spanou, direttore, DG CONNECT, Commissione (presentazione della proposta)

15.15 – 15.25              Giovanni Buttarelli, Garante europeo della protezione dei dati (presentazione del parere del GEPD)

15.25 – 15.35              Dr. Frederik Zuiderveen Borgesius, Istituto di diritto dell'informazione, Università di Amsterdam (presentazione delle conclusioni preliminari dello studio intitolato "Valutazione della proposta della Commissione relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche", commissionato dal dipartimento tematico "Diritti dei cittadini e affari costituzionali")

15.35 – 16.05              Sessione di domande e risposte

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

SECONDA SESSIONE

Proposta sulla ePrivacy: coerenza giuridica con altri strumenti legali e parità di condizioni

16.05 – 16.12

16.05 – 16.12              Antonio Muñoz Marcos, Consigliere senior per i megadati dei consumatori, Telefónica (ETNO-GSMA, industria delle telecomunicazioni)

16.12 – 16.19              Raoul Grünthal, amministratore delegato di Schibsted Sverige (settore pubblicitario/editoriale)

16.19 – 16.26              Fanny Hidvégi, Access now (ONG)

16.26 – 16.33              Dr. Kai Rannenberg, Università Goethe di Francoforte (mondo accademico)

16.33 – 17.10              Sessione di domande e risposte

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

TERZA SESSIONE

Proposta sulla ePrivacy: riservatezza e sicurezza delle comunicazioni

17.10 – 18.25

17.10 – 17.17              Ilias Chantzos, Symantec (settore industriale)

17.17 – 17.24              Guillermo Beltrà, Capo del dipartimento legale ed economico, Ufficio europeo delle unioni dei consumatori (BEUC) (prospettiva dei consumatori)

17.24 – 17.31              Giuseppe D'Acquisto, Garante per la protezione dei dati personali (autorità nazionale per la protezione dei dati)

17.31– 17.38              Benjamin Strahs, ingegnere del software, Facebook (OSP/OTT)

17.38 – 18.15              Sessione di domande e risposte

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

18.15 – 18. 30              Osservazioni conclusive di Claude MORAES (presidente) e Marju LAURISTIN (relatore)


Allegato

 

AVVISO IMPORTANTE PER CHI DESIDERA PARTECIPARE ALLA RIUNIONE

La riunione è aperta al pubblico. Tuttavia, per motivi di sicurezza, i partecipanti che non dispongano del cartellino d'accesso al Parlamento europeo dovranno preventivamente munirsi di un lasciapassare. Per ottenere il lasciapassare è necessario registrarsi online tramite il seguente link: http://www.opinio.europarl.europa.eu/opinio/s?s=2621 entro il 3 aprile alle 12.00. In assenza della registrazione online debitamente compilata, il Servizio di sicurezza non rilascerà alcun lasciapassare.[1]

 

ORIENTAMENTI PRATICI PER LA DISCUSSIONE

Nel corso della discussione, al fine di consentire al maggior numero possibile di deputati di intervenire, il tempo di parola è strettamente limitato al tempo specifico assegnato per gli oratori e a due minuti per i deputati, per ciascun intervento o domanda, al fine di assicurare una discussione proficua.

Gli oratori che intendono integrare i loro interventi possono farlo per iscritto trasmettendo anticipatamente il documento (preferibilmente in inglese o francese) al segretariato (email: libe-secretariat@europarl.europa.eu). I documenti saranno distribuiti nel corso della riunione.

I documenti di riunione saranno progressivamente inseriti nella sezione "Eventi" della pagina della commissione LIBE: http://www.europarl.europa.eu/committees/it/libe/events-hearings.html.

 

LA RIUNIONE È TRASMESSA IN DIRETTA E REGISTRATA

Pagine della commissione LIBE:

http://www.europarl.europa.eu/activities/committees/homeCom.do?language=IT&body=LIBE

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

José Manuel De Frutos Gomez

Amministratore

Ufficio: SQM 08 Y 037

Telefono: +32(2)28 46733

jose-manuel.de-frutos-gomez@europarl.europa.eu

Michael Vanfleteren

Amministratore

Ufficio: SQM 08 Y 038

Telefono: +32(0)2 28 33043

michael.vanfleteren@europarl.europa.eu

Kelly MATHIOUDAKI KOTSOMYTI

Assistente

Ufficio: SQM 08 Y 048

Telefono: +32(2)28 44357

kelly.mathioudaki@europarl.europa.eu

Maria del Pilar Alvarez
Assistente

Ufficio: SQM 08 Y 054

Telefono: +32(2)28 42483

mariadelpilar.alvarez@europarl.europa.eu

 

[1]               Il trattamento dei dati personali è disciplinato dal regolamento (CE) n. 45/2001 del 18 dicembre 2001 (GU L 8 del 12.1.2001, pag. 1).

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy