Interrogazione parlamentare - O-0022/2007Interrogazione parlamentare
O-0022/2007

    Deroghe alle norme del mercato interno per gli appalti pubblici della difesa in base all'articolo 296 del trattato CE

    INTERROGAZIONE ORALE CON DISCUSSIONE O-0022/07
    a norma dell'articolo 108 del regolamento
    di Arlene McCarthy, a nome della commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori
    alla Commissione

    Ciclo di vita in Aula
    Ciclo del documento :  
    O-0022/2007
    Testi presentati :
    O-0022/2007 (B6-0122/2007)
    Votazioni :
    Testi approvati :

    Poiché gli appalti pubblici della difesa vengono ancora assegnati in mercati nazionali prevalentemente frammentati, la commissione IMCO prende atto della comunicazione interpretativa della Commissione europea sull'applicazione dell'articolo 296 del trattato CE agli appalti pubblici della difesa (COM(2006)0779 finale), adottata il 7 dicembre 2006. Tale comunicazione ha contribuito a chiarificare l'attuale quadro normativo e ha specificato le condizioni in base alle quali le deroghe sono autorizzate.

     

    La commissione IMCO nota inoltre gli sforzi della Commissione di proporre una nuova normativa che dovrebbe contribuire in sostanza a creare un ambiente più competitivo per l'industria europea della difesa e i suoi fornitori. Illustra in particolare il ruolo importante degli appalti pubblici della difesa per l'economia europea.

     

    La commissione IMCO chiede alla Commissione europea di rispondere alle seguenti domande:

     

    1. quale progresso è stato compiuto sulla direttiva in preparazione sugli "appalti di materiali in dotazione della difesa non soggetti alle deroghe dell'articolo 296 del trattato CE"? Quali sono le tappe successive previste dalla Commissione?

     

    1. Come valuta la Commissione, dalla prospettiva di un funzionamento equo ed efficace del mercato interno, la situazione nell'industria europea di difesa, dove - in diversi Stati membri - sembrano a rischio molti lavori altamente qualificati? Che impatto prevede avrà la direttiva su tale settore?

     

    1. Che strategia ha la Commissione, al fine di stimolare gli Stati membri a cooperare più strettamente sulle questioni degli appalti pubblici della difesa, a migliorare la trasparenza e ad aprire gradualmente i propri mercati nazionali in tale materia, al fine di creare un ambiente efficiente e competitivo per tale importante settore?

     

    Che conclusioni si possono trarre dal Codice di condotta istituito nel 2006? Come interpreta la Commissione l'interrelazione futura tra una direttiva e il Codice di condotta?

     

     

    Presentazione: 16.04.2007

    Notifica: 18.04.2007

    Scadenza: 25.04.2007