Interrogazioni parlamentari
PDF 28kWORD 42k
10 ottobre 2008
O-0103/2008

INTERROGAZIONE ORALE CON DISCUSSIONE O-0103/08

a norma dell'articolo 108 del regolamento

di Martin Schulz, Andrzej Jan Szejna, Marek Siwiec, Dariusz Rosati, Józef Pinior, Bogusław Liberadzki, Genowefa Grabowska, Bogdan Golik, Adam Gierek e Lidia Joanna Geringer de Oedenberg, a nome del gruppo PSE

alla Commissione


  Oggetto: Programma di riforma per i cantieri navali in Polonia

L'industria cantieristica ha una dimensione mondiale. Soprattutto i cantieri asiatici, con il loro ingresso sui mercati mondiali, hanno causato seri problemi all'industria cantieristica in alcuni Stati membri dell'Unione europea.

 

L'industria cantieristica in Polonia suscita particolare preoccupazione, segnatamente in relazione ai cantieri navali di Stettino, Danzica e Gdynia. Negli ultimi anni questi cantieri hanno ricevuto un forte sostegno finanziario pubblico in vista della ristrutturazione e dell'ammodernamento della cantieristica in Polonia. La Commissione europea ha definito gli orientamenti per il processo di ristrutturazione, privatizzazione e limitazione del potenziale di questo comparto industriale. In passato tali requisiti non sono stati pienamente rispettati da due governi polacchi consecutivi. Tuttavia, il 12 settembre 2008, il governo polacco ha finalmente presentato i documenti necessari, che sono ora all'esame del Commissario responsabile. Il governo ha presentato il programma di riforma e indicato i potenziali investitori. Così facendo ha soddisfatto le condizioni per l'avvio del processo di ristrutturazione e rivitalizzazione dei cantieri e quindi i requisiti stabiliti dalla Commissione. Anche se la Commissione europea sta preparando una risposta negativa, è probabile che essa si prenda il tempo necessario per effettuare una valutazione completa dell'efficacia del programma rivisto proposto dal governo polacco e del pacchetto finale di accordi tra investitori, governo e sindacati. Una siffatta procedura sembra indispensabile in considerazione delle enormi implicazioni sociali che la decisione comporta e dei 100.000 posti di lavoro a rischio.

 

1. Di conseguenza, è la Commissione disposta a prendersi il tempo sufficiente per effettuare una valutazione completa delle proposte avanzate dal governo polacco e presentare una soluzione positiva per questo importante settore industriale?

 

2. È la Commissione pronta ad adottare, insieme al governo polacco, tutte le misure necessarie per rafforzare la competitività dell'industria cantieristica europea ed evitare il fallimento di tre grandi cantieri navali?

 

 

Presentazione: 10.10.2008

Notifica: 14.10.2008

Scadenza: 21.10.2008

 

 

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Note legali - Informativa sulla privacy