Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 10k
9 gennaio 2020
O-000003/2020
Interrogazione con richiesta di risposta orale
alla Commissione
Articolo 136 del regolamento
Henna Virkkunen, Jens Gieseke
a nome del gruppoPPE
 Oggetto: Piccole e medie imprese (PMI) e obiettivo "Legiferare meglio"

La nuova Commissione si è impegnata a ridurre gli oneri amministrativi per le piccole e medie imprese (PMI) e ad applicare il principio "One in, one out".

In che modo intende misurare la Commissione i costi di attuazione della legislazione UE ex ante ed ex post, onde ridurre efficacemente gli oneri e i costi della burocrazia, preservando nel contempo le norme ambientali, sociali e lavorative?

Accogliamo positivamente il fatto che sia stata accettata la proposta avanzata da tempo dal Parlamento di creare una posizione esecutiva centrale per le PMI in seno alla Commissione. Dove intende stabilire la Commissione l'annunciato rappresentante delle PMI affinché possa controllare tutte le direzioni generali e i servizi competenti?

Date le attuali carenze, quali miglioramenti prevede di apportare la Commissione all'attuale "test PMI" al fine di istituire il "filtro PMI"? Tali miglioramenti comporteranno valutazioni d'impatto obbligatorie e indipendenti? Nell'effettuare valutazioni d'impatto approfondite della prossima legislazione, tra cui il "Green deal" europeo, intende valutare la Commissione l'impatto specifico sulle PMI? In che modo tale valutazione sarà connessa alla strategia per le PMI?

In che modo intende rafforzare la Commissione l'attuale comitato per il controllo normativo, attualmente composto da tre esperti indipendenti, e istituire un vero e proprio organismo di controllo indipendente dotato di risorse sufficienti?

Quali misure intende adottare la Commissione nei casi in cui le disposizioni attuative a livello nazionale, regionale o locale si spingano oltre quanto richiesto dalla legislazione dell'UE, provocando a un eccesso di norme che potrebbero ripercuotersi in maniera sproporzionata sulle PMI?

Presentazione: 09/01/2020

Scadenza: 10/04/2020

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy