Interrogazione parlamentare - O-000060/2021Interrogazione parlamentare
O-000060/2021

La disinformazione e il ruolo delle piattaforme sociali

Interrogazione con richiesta di risposta orale  O-000060/2021
alla Commissione
Articolo 136 del regolamento
Raphaël Glucksmann
a nome della Commissione speciale sulle ingerenze straniere in tutti i processi democratici nell'Unione europea, inclusa la disinformazione

Procedura : 2021/2870(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento :  
O-000060/2021
Testi presentati :
O-000060/2021 (B9-0038/2021)
Votazioni :
Testi approvati :

L'Unione europea si trova ad affrontare crescenti minacce alla democrazia sotto forma di finanziamenti esteri occulti, manipolazione delle informazioni e altre interferenze online. Se da un lato – mediante modelli d'impresa intesi a richiamare l'attenzione – le piattaforme online hanno ampliato l'accesso agli strumenti di informazione e comunicazione, anche per i dissidenti e gli informatori, dall'altro le loro pratiche hanno portato anche alla diffusione della disinformazione, alla promozione dell'incitamento all'odio, alle molestie, a imbavagliare gli oppositori, allo spionaggio, ad interferenze nelle elezioni e ad altre attività criminali o malevoli. Le questioni relative alla lotta contro la disinformazione, all'uso dei sistemi pubblicitari, alle molestie online e ad altre interferenze online sono rimaste in gran parte di competenza degli stessi fornitori di piattaforme a causa della mancanza di una regolamentazione adeguata a livello dell'UE. Il principio dell'autoregolamentazione ha ora mostrato i suoi limiti. Si prevede che il pacchetto proposto per la legge sui servizi digitali affronterà almeno una parte del problema rafforzando i requisiti per le piattaforme online. Tuttavia, esso richiede non solo una legislazione efficace, ma anche un approccio strategico a livello istituzionale, un coordinamento politico, strumenti credibili e contromisure:

Presentazione: 9.9.2021

Scadenza: 10.12.2021

Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2021
Note legali - Informativa sulla privacy