Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 15k
26 maggio 2016
P-004213-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-004213-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Nicola Caputo (S&D)

 Oggetto:  Hotspot galleggianti
 Risposta scritta 

Pochi giorni fa l'Italia ha proposto alla Commissione di creare hotspot (punti di crisi) galleggianti per la gestione dei migranti. Questi hotspot consentirebbero di svolgere le operazioni di identificazione direttamente a bordo, garantendo un sistema di rimpatri ancora più efficace e impedendo fughe. A questo meccanismo potrebbero contribuire le agenzie umanitarie e Frontex.

La capacità disponibile di hotspot operativi, in particolare in Italia, non è sufficiente per i mesi estivi. Gli hotspot mobili potrebbero quindi rappresentare una soluzione rapida e innovativa.

La questione degli hotspot gallegianti crea tuttavia problemi dal punto di vista legale e del rispetto dei diritti umani. I problemi riguardano anche l'identificazione, un'operazione che a volte può durare settimane o addirittura mesi, e nel frattempo è spesso necessario assicurare assistenza medica a persone che arrivano in condizioni critiche. Assistenza che già è difficile sulla terra ferma, come più volte denunciato da Medici senza frontiere che, in Italia come in Grecia, ha preso la sofferta decisione di abbandonare alcuni centri di accoglienza proprio a causa dell'impossibilità di svolgere bene il proprio lavoro.

Alla luce di quanto precede, può la Commissione, che sta studiando i mezzi tecnici e legali per attuare la proposta di hotspot gallegianti, far sapere se e in che modo intende dare seguito alla proposta dell'Italia?

Note legali - Informativa sulla privacy