Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
15 gennaio 2020
P-000233/2020
Interrogazione prioritaria con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Chiara Gemma, Laura Ferrara, Isabella Adinolfi, Fabio Massimo Castaldo, Dino Giarrusso, Mario Furore, Daniela Rondinelli, Sabrina Pignedoli, Rosa D'Amato
 Risposta scritta 
 Oggetto: Rilancio sviluppo infrastrutture ferroviarie dorsale adriatica

Il trasporto su rotaia nel Meridione presenta ancora carenze critiche e continuano numerose le iniziative a livello locale a favore dei treni veloci, soprattutto per sensibilizzare il governo nazionale e l'UE all'opportunità di avviare l'alta velocità anche nelle regioni della dorsale adriatica. Se, per quanto riguarda il tratto Irpinia-Orsara (costo preventivato totale: 1,5 miliardi di euro), il completamento del finanziamento è inserito nell'aggiornamento 2018-2019 del contratto di programma, approvato dal CIPE e in attesa della Corte dei conti, mancano dettagli precisi circa i finanziamenti del tratto della dorsale adriatica. Delle risorse già stanziate, 400 milioni di euro sono costituiti da fondi europei POR FESR 2014-2020.

Ciò premesso, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

Anche alla luce del fatto che nel 2015 è stata votata al Parlamento europeo la richiesta di prolungare il corridoio scandinavo mediterraneo lungo la dorsale adriatica nelle TEN-T, può la stessa Commissione verificare nel dettaglio quali programmi europei sono stati finora coinvolti nello sviluppo dei collegamenti su rotaia nel Meridione e con quale dotazione finanziaria?

Quali iniziative concrete ha intenzione di portare avanti la Commissione per rilanciare lo sviluppo di tale rete nelle zone come il Sud Italia, dove troppo spesso non è possibile accedere a tali infrastrutture?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy