Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
19 febbraio 2020
P-000988/2020/rev.1
Interrogazione prioritaria con richiesta di risposta scritta  P-000988/2020/rev.1
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Anna Bonfrisco (ID)
 Risposta scritta 
 Oggetto: Salvaguardare gli interessi dell'UE e plasmare il futuro del mondo tramite lo sviluppo e la diffusione della tecnologia 5G

Le preoccupazioni relative alla cibersicurezza, al controspionaggio, all'infrastruttura digitale, ai servizi, ai dati, alla salute e alla privacy sono le principali sfide che devono essere affrontate in maniera globale per quanto riguarda lo sviluppo e la diffusione del 5G nel mondo occidentale.

Le società europee Ericsson e Nokia e la società americana Cisco sono in prima fila nello sviluppo e nella diffusione del 5G. Questa tecnologia dovrebbe sfruttare appieno il potenziale del mercato unico e dell'economia statunitense, generando occupazione e crescita e migliorando il benessere delle persone che vivono in Occidente.

Sostenere i concorrenti occidentali delle imprese cinesi è diventata una questione di sicurezza nazionale per tutti i paesi del mondo occidentale.

Affinché le imprese europee rimangano all'avanguardia nel settore delle tecnologie delle telecomunicazioni, occorre adottare immediatamente un approccio politico strategico. Se non si procede in tal senso, Huawei e ZTE diventeranno i fornitori di tecnologie 5G più economici, veloci e onnipresenti, lasciando le imprese e i lavoratori occidentali in una posizione di svantaggio.

Può la Commissione far sapere se ha già fornito orientamenti sulla dimensione strategica e geopolitica del 5G e sul suo ruolo nel riaffermare l'importanza del mondo occidentale e dell'Alleanza dell'Atlantico del Nord?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2020Note legali - Informativa sulla privacy