Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 10k
30 novembre 2021
P-005338/2021
Interrogazione prioritaria con richiesta di risposta scritta  P-005338/2021
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Simona Baldassarre (ID), Marco Campomenosi (ID), Antonio Maria Rinaldi (ID), Susanna Ceccardi (ID), Rosanna Conte (ID), Mara Bizzotto (ID), Alessandro Panza (ID), Angelo Ciocca (ID), Alessandra Basso (ID), Annalisa Tardino (ID)
 Oggetto: Linee guida per la comunicazione della Commissione europea

Apprendiamo delle linee guida per la comunicazione "#UnionOfEquality European Commission Guidelines for Inclusive Communication"; all'interno delle quali sono inserite indicazioni che si pongono in contrasto con il buon senso e le radici culturali dell'UE.

Ad esempio, nel rispetto delle religioni altrui, sarebbe da evitare il termine "Natale" o ogni riferimento a nomi "cristiani". Da non utilizzare termini come "moglie", "marito", "madre" o "padre". Inoltre, invece dei classici "Ms" o "Mr", si dovrebbe optare per "Mx" al fine di evitare ogni riferimento al "sesso assegnato alla nascita, poiché questo non tiene conto dell'auto-identificazione".

Tali norme linguistiche rischiano di influenzare il lavoro dei dipendenti della Commissione favorendo l'utilizzo di una neo-lingua che sposa una determinata visione ideologica e politica della società, non rispettando le radici e le tradizioni del Vecchio continente.

Ciò premesso, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

1. In che modo intende garantire libertà di pensiero, parola ed opinione ai propri dipendenti, senza che questi siano influenzati in alcun modo da dettami ideologici o politici?

2. Come intende rettificare tali linee guida, sempre nel rispetto delle disabilità, delle differenze culturali, religiose e sessuali, tuttavia prescindendo da alcun genere di orientamento ideologico?

3. Come intende valorizzare l'identità europea, promuovendo le tradizioni, le culture, i valori e le radici giudaico-cristiane dell'Unione Europea?

Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2021Note legali - Informativa sulla privacy