Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Mercoledì 3 febbraio 2016 - Strasburgo

12. Relazione 2015 sui progressi compiuti dalla Serbia (discussione)
CRE

Dichiarazioni del Consiglio e della Commissione: Relazione 2015 sui progressi compiuti dalla Serbia (2015/2892(RSP))

Bert Koenders (Presidente in carica del Consiglio) e Johannes Hahn (membro della Commissione) rendono le dichiarazioni.

Intervengono David McAllister, a nome del gruppo PPE, Tanja Fajon, a nome del gruppo S&D, Charles Tannock, a nome del gruppo ECR, Ivo Vajgl, a nome del gruppo ALDE, che risponde altresì a una domanda "cartellino blu" di Doru-Claudian Frunzulică, Takis Hadjigeorgiou, a nome del gruppo GUE/NGL, Igor Šoltes, a nome del gruppo Verts/ALE, James Carver, a nome del gruppo EFDD, Jean-Luc Schaffhauser, a nome del gruppo ENF, Georgios Epitideios, non iscritto, Cristian Dan Preda, Knut Fleckenstein, Ruža Tomašić, che risponde altresì a una domanda "cartellino blu" di Tibor Szanyi, Ivan Jakovčić, Tamás Meszerics, Edouard Ferrand, Eduard Kukan, Richard Howitt, Monica Macovei, Andor Deli, Paul Tang, Andrej Plenković, Emilian Pavel, Alojz Peterle, Tonino Picula, László Tőkés, Olle Ludvigsson, Andrey Kovatchev, che risponde altresì a una domanda "cartellino blu" di Angel Dzhambazki, Soraya Post, che rifiuta una domanda "cartellino blu" di Gianluca Buonanno, e Miroslav Poche, che rifiuta a sua volta una domanda "cartellino blu" di Gianluca Buonanno.

Intervengono con la procedura "catch the eye" Marijana Petir, Notis Marias, Jozo Radoš, Ulrike Lunacek, Fabio Massimo Castaldo, Zoltán Balczó, Dubravka Šuica, Csaba Sógor e Franc Bogovič.

Intervengono Johannes Hahn e Bert Koenders.

Proposta di risoluzione presentata a norma dell'articolo 123, paragrafo 2, del regolamento, a conclusione della discussione:

—   David McAllister, a nome della commissione AFET, sulla relazione 2015 sulla Serbia (2015/2892(RSP)) (B8-0166/2016).

La discussione è chiusa.

Votazione: punto 8.4 del PV del 4.2.2016.

Note legali - Informativa sulla privacy