Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Lunedì 13 febbraio 2017 - Strasburgo

6. Rettifiche (articolo 231 del regolamento)

Le commissioni competenti hanno trasmesso le seguenti rettifiche riguardanti testi approvati dal Parlamento europeo:

—   rettifica (P7_TA(2014)0443(COR01)) al regolamento (UE) n. 508/2014 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e che abroga i regolamenti (CE) n. 2328/2003, (CE) n. 861/2006, (CE) n. 1198/2006 e (CE) n. 791/2007 del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1255/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 149 del 20 maggio 2014, pag. 1) (posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 16 aprile 2014 in vista dell'adozione del regolamento citato P7_TA(2014)0443) - (COM(2013)0245 – C7-0108/2013 – 2011/0380(COD)) - commissione PECH

—   rettifica (P7_TA(2014)0386(COR01)) alla direttiva 2014/65/UE del Parlamento europeo e del Coniglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92/CE e che modifica la direttiva 2011/61/UE (GU L 173 del 12.6.2014, pag. 349) (posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 15 aprile 2014 in vista dell'adozione della direttiva citata P7_TA(2014)0386) - (COM(2011)0656 – C7-0382/2011 – 2011/0298(COD)) - commissione ECON

—   rettifica (P8_TA-PROV(2016)0508(COR01)) alla posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 15 dicembre 2016 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2016/... del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 539/2001 del Consiglio che adotta l’elenco dei paesi terzi i cui cittadini devono essere in possesso del visto all’atto dell’attraversamento delle frontiere esterne e l’elenco dei paesi terzi i cui cittadini sono esenti da tale obbligo (revisione del meccanismo di sospensione) P8_TA-PROV(2016)0508 - (COM(2016)0290 – C8-0176/2016 – 2016/0142(COD)) - commissione LIBE

Le rettifiche sono disponibili su Europarl.

Conformemente all'articolo 231, paragrafo 4, del regolamento, le rettifiche sono considerate approvate a meno che, entro ventiquattro ore dall'annuncio, un gruppo politico o un numero di deputati pari almeno alla soglia bassa non chiedano che siano messe ai voti.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy