Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Lunedì 3 luglio 2017 - Strasburgo

11. Interpretazioni del regolamento

Il Presidente informa il Parlamento, a norma dell'articolo 226, paragrafo 3, del regolamento, in merito alla seguente interpretazione dell'articolo 5, paragrafo 5, del regolamento, formulata dalla commissione per gli affari costituzionali che era stata consultata sull'applicazione di tale disposizione.

"L'accesso alle informazioni riservate è soggetto alle norme stabilite dagli accordi interistituzionali conclusi dal Parlamento riguardanti il trattamento delle informazioni riservate1 bis e alle norme interne per la loro attuazione adottate dagli organi competenti del Parlamento1ter.

__________________

1bis   Accordo interistituzionale del 20 novembre 2002 tra il Parlamento europeo e il Consiglio relativo all'accesso da parte del Parlamento europeo alle informazioni sensibili del Consiglio nel settore della politica di sicurezza e di difesa (GU C 298 del 30.11.2002, pag. 1).

   Accordo quadro del 20 ottobre 2010 sulle relazioni tra il Parlamento europeo e la Commissione europea (GU L 304 del 20.11.2010, pag. 47).

   Accordo interistituzionale, del 12 marzo 2014, tra il Parlamento europeo e il Consiglio relativo alla trasmissione al Parlamento europeo e al trattamento da parte di quest'ultimo delle informazioni classificate detenute dal Consiglio su materie che non rientrano nel settore della politica estera e di sicurezza comune (GU C 95 dell'1.4.2014, pag. 1).

1ter   Decisione del Parlamento europeo del 23 ottobre 2002 sull'attuazione dell'accordo interistituzionale riguardante l'accesso del Parlamento europeo a informazioni sensibili del Consiglio nel settore della politica di sicurezza e di difesa (GU C 298 del 30.11.2002, pag. 4).

   Decisione dell'Ufficio di Presidenza del Parlamento europeo, del 15 aprile 2013, sulla regolamentazione relativa al trattamento delle informazioni riservate da parte del Parlamento europeo (GU C 96 dell'1.4.2014, pag. 1)."

Se l'interpretazione non è oggetto di contestazione da parte di un gruppo politico o di un numero di deputati pari almeno alla soglia bassa entro 24 ore dalla sua comunicazione, conformemente all'articolo 226, paragrafo 4, del regolamento, essa si considera approvata. In caso contrario, l'interpretazione è sottoposta al Parlamento.

°
° ° °

Il Presidente informa il Parlamento, a norma dell'articolo 226, paragrafo 3, del regolamento, in merito alla seguente interpretazione dell'articolo 210 bis, del regolamento, formulata dalla commissione per gli affari costituzionali che era stata consultata sull'applicazione di tale disposizione:

"Il presente articolo si applica nella misura in cui il quadro giuridico applicabile relativo al trattamento delle informazioni riservate offre la possibilità di consultare informazioni riservate in una riunione a porte chiuse tenuta fuori da strutture protette."

Se l'interpretazione non è oggetto di contestazione da parte di un gruppo politico o di un numero di deputati pari almeno alla soglia bassa entro 24 ore dalla sua comunicazione, conformemente all'articolo 226, paragrafo 4, del regolamento, essa si considera approvata. In caso contrario, l'interpretazione è sottoposta al Parlamento.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy