Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Lunedì 10 settembre 2018 - Strasburgo

5. Composizione del Parlamento

Burkhard Balz ha comunicato per iscritto le proprie dimissioni dalla carica di deputato al Parlamento con decorrenza dal 1° settembre 2018.

A norma dell'articolo 4 del regolamento, il Parlamento constata la vacanza del suo seggio a decorrere da tale data e ne informa l'autorità nazionale competente.

°
° ° °

Le competenti autorità italiane hanno comunicato l'elezione di Salvatore Domenico Pogliese alla carica di sindaco del comune di Catania con decorrenza dal 14 luglio 2018.

Il Parlamento prende atto che, conformemente all'articolo 7, paragrafo 3, dell'Atto relativo all'elezione dei membri del Parlamento europeo a suffragio universale diretto, tale carica è incompatibile con quella di deputato al Parlamento europeo e constata la vacanza del suo seggio con decorrenza dal 14 luglio 2018.

°
° ° °

Le competenti autorità estoni hanno comunicato l'elezione di Igor Gräzin in sostituzione di Kaja Kallas come deputato al Parlamento, con decorrenza dal 5 settembre 2018.

Le competenti autorità italiane hanno comunicato l'elezione di Giovanni Miccichè in sostituzione di Salvatore Domenico Pogliese come deputato al Parlamento, con decorrenza dal 19 luglio 2018. Tuttavia, poiché Giovanni Miccichè non aveva rinunciato, entro il termine prescritto, a una carica ricoperta in Italia e incompatibile con quella di deputato al Parlamento europeo a norma del diritto nazionale, le stesse autorità hanno successivamente notificato al Parlamento la revoca del suo mandato al Parlamento europeo con decorrenza dal 20 agosto 2018. Al tempo stesso, le autorità hanno comunicato l'elezione di Innocenzo Leontini in sostituzione di Giovanni Miccichè come deputato al Parlamento, con decorrenza dal 20 agosto 2018.

Il Parlamento prende atto della loro elezione.

A norma dell'articolo 3, paragrafo 2, del regolamento, finché i loro poteri non siano stati verificati o non sia stato deciso in merito a una contestazione, Igor Gräzin e Innocenzo Leontini siedono con pieni diritti nel Parlamento e nei suoi organi, purché abbiano preventivamente dichiarato di non ricoprire alcuna carica incompatibile con quella di deputato al Parlamento europeo.

Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2018Note legali - Informativa sulla privacy