Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Mercoledì 24 ottobre 2018 - Strasburgo

11.4. Progetto di bilancio generale dell'Unione europea per il 2019 - tutte le sezioni (votazione)
CRE

— Progetti di emendamenti riguardanti gli stanziamenti della sezione III del bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2019 per quanto riguarda la Commissione;

— Progetti di emendamenti riguardanti gli stanziamenti delle sezioni I, II, IV, V, VI, VII, VIII, IX e X del bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2019 per quanto riguarda il Parlamento europeo, il Consiglio, la Corte di giustizia, la Corte dei conti europea, il Comitato economico e sociale europeo, il Comitato delle regioni, il Mediatore, il Garante europeo della protezione dei dati e il Servizio europeo per l'azione esterna.

In conformità delle disposizioni dei trattati i progetti di emendamenti, per essere approvati, devono ottenere i voti della maggioranza dei deputati che compongono il Parlamento europeo.

(I progetti di emendamenti approvati figurano nell'allegato "Testi approvati".)

(Richiesta la maggioranza dei deputati che compongono il Parlamento)
(Risultati della votazione: allegato "Risultati delle votazioni", punto 4)

Interventi prima della votazione:

Daniele Viotti (relatore) ha proposto i seguenti adeguamenti tecnici, conformemente alla votazione in commissione BUDG:

Importi:

Linea 19 02 01 "Risposta a situazioni di crisi o al delinearsi di situazioni di crisi" (AM 1689): gli impegni saranno portati a 269 810 177 EUR;

Linea 13 08 02 "Programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP) - Assistenza tecnica operativa trasferita da H2 (FEASR)" (AM 1658): gli impegni e i pagamenti saranno portati rispettivamente a 48 653 000 EUR e 25 888 246 EUR;

Linea 32 02 10 "Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia (ACER)" (AM 1816): i pagamenti saranno portati a 18 807 975 EUR;

Linea 33 04 77 06 "Progetto pilota — Limitare la qualità differenziata dei prodotti e rafforzare le organizzazioni dei consumatori nell'UE" (AM 1753): gli impegni saranno portati a 1 260 000 EUR.

Commenti:

Linea 21 02 07 03 "Sviluppo umano": l'emendamento 1700 sarà corretto per far sì che il commento corrisponda al risultato della votazione in commissione BUDG.

Infine la linea 15 02 77 23 "Azione preparatoria - Monitoraggio e tutoraggio attraverso lo sport dei giovani a rischio di radicalizzazione" (emendamento 1666) sarà spostata dalla rubrica 1a alla rubrica 3.

Interventi dopo la votazione:

Karoline Edtstadler (Presidente in carica del Consiglio) ha preso atto delle differenze tra la posizione del Parlamento e quella del Consiglio e ha dato la sua approvazione alla convocazione del comitato di conciliazione, conformemente all'articolo 314, paragrafo 4, lettera c), del trattato sul funzionamento dell'Unione europea.

Paul Rübig (relatore) in merito alla votazione.

Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2019Note legali - Informativa sulla privacy