Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Lunedì 11 febbraio 2019 - Strasburgo

3. Dichiarazioni della Presidenza
CRE

Il Presidente fa una dichiarazione con la quale comunica che lo studio radiofonico 1 del Parlamento europeo a Strasburgo è stato intitolato ad Antonio Megalizzi e Bartosz Piotr Orent-Niedzielski, i due giornalisti che hanno perso la vita nell'attentato terroristico perpetrato a Strasburgo nel dicembre scorso. Il Presidente rivolge un saluto alle famiglie delle due vittime che sono presenti in tribuna d'onore e conferma l'impegno del Parlamento a favore della libertà di stampa.

Il Presidente fa quindi riferimento alla situazione dei giornalisti detenuti in Venezuela e chiede, a nome del Parlamento, la loro liberazione.

Il Presidente comunica di essere stato informato della situazione dell'ex deputata al Parlamento europeo Feleknas Uca in Turchia e si impegna a prendere contatto con le autorità turche.

Il Presidente fa una dichiarazione in occasione della sua partecipazione alla "Giornata del ricordo" in Italia, in memoria delle vittime dei massacri delle foibe.

Intervengono Ivan Jakovčić, Franc Bogovič (il Presidente fornisce delle precisazioni) e Ruža Tomašić (il Presidente fornisce delle precisazioni).

Intervengono Ramón Jáuregui Atondo sulla situazione in Nicaragua (il Presidente risponde che prenderà contatto con le autorità competenti), Steven Woolfe, Gabriel Mato, per associarsi alle affermazioni di Ramón Jáuregui Atondo, Jean-Marie Cavada sulle affermazioni di Steven Woolfe, Peter van Dalen sul caso di Asia Bibi in Pakistan (Il Presidente fornisce delle precisazioni) e Salvatore Cicu.

Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2019Note legali - Informativa sulla privacy