Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Processo verbale
Mercoledì 3 luglio 2019 - Strasburgo

28. Elezione dei Vicepresidenti del Parlamento (secondo scrutinio) (comunicazione dei risultati)
CRE

Il Presidente dà lettura dell'esito dello scrutinio:

- votanti:: 679

- schede bianche o nulle: 16

- voti espressi: 663

- maggioranza assoluta: 332

(L'elenco dei partecipanti alla votazione è allegato al presente processo verbale) (allegato 2 del PV del 3.7.2019)

I candidati hanno ottenuto i seguenti voti:

Marcel Kolaja: 426 voti

Dimitrios Papadimoulis: 401 voti

Fabio Massimo Castaldo: 284 voti

Zdzisław Krasnodębski: 261 voti

Mara Bizzotto: 142 voti

Avendo ottenuto la maggioranza assoluta, Marcel Kolaja e Dimitrios Papadimoulis sono eletti Vicepresidenti. Il Presidente si congratula con loro per la loro elezione.

Il Presidente constata la necessità di procedere a un terzo scrutinio per l'assegnazione dell'ultimo seggio.

Propone di farlo tramite votazione elettronica.

Constata inoltre che i candidati non eletti al secondo turno confermano la propria candidatura per il terzo.

Interviene Jan Olbrycht.

Intervengono Marco Zanni, a nome del gruppo ID, che chiede che il terzo turno si svolga con le normali schede di voto e non tramite votazione elettronica, e Richard Corbett, che è contrario alla richiesta.

Il Parlamento accoglie la proposta del Presidente.

(La seduta è sospesa alle 20.51.)

Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2019Note legali - Informativa sulla privacy