Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2005/0144(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A6-0302/2005

Testi presentati :

A6-0302/2005

Discussioni :

Votazioni :

PV 15/11/2005 - 9
PV 15/11/2005 - 9.1

Testi approvati :

P6_TA(2005)0417

Testi approvati
PDF 234kWORD 73k
Martedì 15 novembre 2005 - Strasburgo
Diffusione delle buone prassi e seguito dell'adozione delle TIC ***I
P6_TA(2005)0417A6-0302/2005
Risoluzione
 Allegato
 Allegato

Risoluzione legislativa del Parlamento europeo sulla proposta di decisione del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica della decisione n. 2256/2003/CE al fine di prorogare a tutto il 2006 il programma per la diffusione delle buone prassi e il monitoraggio dell'adozione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) (COM(2005)0347 – C6-0247/2005 – 2005/0144(COD))

(Procedura di codecisione: prima lettura)

Il Parlamento europeo,

–   vista la proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio COM(2005)0347)(1),

–   visti l'articolo 251, paragrafo 2, e l'articolo 157, paragrafo 3 del trattato CE, a norma dei quali la proposta gli è stata presentata dalla Commissione (C6-0247/2005),

–   visto l'articolo 51 e l'articolo 43, paragrafo 1 del suo regolamento,

–   vista la relazione della commissione per l'industria, la ricerca e l'energia (A6-0302/2005),

1.   approva la proposta della Commissione;

2.   chiede alla Commissione di presentargli nuovamente la proposta qualora intenda modificarla sostanzialmente o sostituirla con un nuovo testo;

3.   incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione.

(1) Non ancora pubblicata in Gazzetta ufficiale.


ALLEGATO

DECISIONE N. …/2005/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del recante modifica della decisione n. 2256/2003/CE al fine di prorogare a tutto il 2006 il programma per la diffusione delle buone prassi e il monitoraggio dell'adozione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea, in particolare l'articolo 157, paragrafo 3,

vista la proposta della Commissione,

visto il parere del Comitato economico e sociale europeo(1),

previa consultazione del Comitato delle regioni,

deliberando secondo la procedura di cui all'articolo 251 del trattato(2),

considerando quanto segue:

(1)  La decisione n. 2256/2003/CE(3) ha istituito il programma MODINIS per il monitoraggio del piano d'azione eEurope 2005, la diffusione delle buone prassi e il miglioramento della sicurezza delle reti e dell'informazione per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2003 e il 31 dicembre 2005.

(2)  La decisione n. 2256/2003/CE è stata modificata dalla decisione n. 787/2004/CE al fine di adattare gli importi di riferimento per tenere conto dell'allargamento dell'Unione europea.

(3)  Nella risoluzione del 9 dicembre 2004 sull'avvenire delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC)(4) il Consiglio ha invitato la Commissione ad avviare i lavori preparatori per dare un seguito al piano d'azione eEurope 2005, che sia parte rilevante nella nuova Agenda per la società dell'informazione oltre il 2005.

(4)  La comunicazione della Commissione del 19 novembre 2004, intitolata "Le sfide per la società dell'informazione europea oltre il 2005" analizza le sfide che deve affrontare una strategia europea della società dell'informazione fino al 2010. La comunicazione propugna la diffusione dell'uso delle TIC e un'attenzione politica costante per le questioni legate alle TIC, da cui deriva la necessità del monitoraggio e dello scambio di buone prassi. Tale comunicazione ha costituito il punto di partenza di un processo di riflessione che ha portato, nel 2005, ad una nuova iniziativa per la società dell'informazione che prenderà il via nel 2006.

(5)  La nuova iniziativa, intitolata "i2010: società europea dell'informazione", è stata annunciata nella comunicazione della Commissione del 2 febbraio 2005 al Consiglio europeo di primavera intitolata "Lavorare insieme per la crescita e l'occupazione" che mira a stimolare l'adozione delle TIC.

(6)  La comunicazione della Commissione del 1° giugno 2005, intitolata "i2010 - Una società europea dell'informazione per la crescita e l'occupazione", delinea le grandi priorità di una strategia quinquennale volta a promuovere un'economia digitale aperta e competitiva. La promozione dello scambio di buone prassi e il monitoraggio dell'adozione di servizi basati sulle TIC continueranno a fornire sostegno al dialogo con i soggetti interessati e con gli Stati membri, in particolare nel contesto del metodo aperto di coordinamento.

(7)  Nella proposta di decisione del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un programma quadro per la competitività e l'innovazione (2007-2013), si propone un programma quadro d'azione comunitaria nel campo della competitività e dell'innovazione per il periodo 2007-2013 che riunisce specifiche misure comunitarie volte a favorire l'imprenditorialità, le PMI, la competitività in campo industriale, l'innovazione, le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, le tecnologie ambientali e l'energia intelligente, comprese le misure di cui alla decisione n. 2256/2003/CE.

(8)  Il regolamento (CE) n. 808/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004 relativo alle statistiche comunitarie sulla società dell'informazione(5), istituisce un quadro comune per la produzione sistematica di statistiche comunitarie sulla società dell'informazione. Tali statistiche comprendono le informazioni necessarie per il processo di valutazione comparativa di eEurope, sono pertinenti per gli indicatori strutturali utilizzati per il monitoraggio delle prestazioni degli Stati membri e sono necessarie per disporre di una base uniforme di analisi della società dell'informazione.

(9)  Nei 12 mesi che intercorrono tra la conclusione del piano d'azione eEurope 2005 e l'avvio anticipato del programma quadro all'inizio del 2007 è necessario monitorare e sostenere l'adozione delle TIC in tutti i settori dell'economia portando avanti le analisi comparative e statistiche, basate sugli indicatori strutturali, e lo scambio di buone prassi. Le azioni intraprese nel 2006 nell'ambito del programma in materia di valutazione comparativa, buone prassi e coordinamento strategico contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi contenuti nella summenzionate comunicazioni della Commissione del 2 febbraio 2005 e del 1° giugno 2005.

(10)  Per conseguire gli obiettivi della comunicazione della Commissione del 2 febbraio 2005, che promuove l'adozione delle TIC sulla scia del programma eEurope, e gli obiettivi della comunicazione della Commissione del 1° giugno 2005 occorre mantenere in vita nel corso del 2006 i meccanismi istituiti per il monitoraggio e lo scambio di buone prassi, le attività di valutazione comparativa, la diffusione di buone prassi e l'analisi delle conseguenze economiche e sociali della società dell'informazione.

(11)  La decisione n. 2256/2003/CE dovrebbe essere modificata di conseguenza,

HANNO ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

La decisione n. 2256/2003/CE è così modificata:

1)  È inserito il seguente articolo:

"

Articolo 1 bis

1.  Il programma per il 2006 prosegue il monitoraggio dell'adozione e dell'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) in tutti i settori dell'economia, nonché la diffusione di buone prassi e si prefigge i seguenti obiettivi:

   a) sorvegliare le prestazioni degli Stati membri e al loro interno e raffrontarle alle migliori prestazioni nel mondo utilizzando, nei limiti del possibile, statistiche ufficiali;
   b) sostenere gli sforzi compiuti dagli Stati membri per stimolare l'uso delle TIC a livello nazionale, regionale o locale, attraverso l'analisi delle buone prassi e l'elaborazione congiunta di meccanismi per lo scambio di esperienze;
   c) analizzare le conseguenze economiche e sociali della società dell'informazione al fine di agevolare le discussioni politiche in particolare in termini di competitività, crescita e occupazione, nonché in termini di inclusione sociale.

2.  Il programma prevede attività di tipo intersettoriale complementari alle azioni avviate dalla Comunità in altri campi. Esse non devono sovrapporsi ad attività svolte negli stessi campi nell'ambito di altri programmi comunitari. Le azioni svolte nel quadro del programma sulla valutazione comparativa, le buone prassi e il coordinamento delle politiche devono essere dirette a realizzare gli obiettivi della comunicazione della Commissione del 2 febbraio 2005 al Consiglio europeo di primavera intitolata "Lavorare insieme per la crescita e l'occupazione - Il rilancio della strategia di Lisbona", che mira a stimolare l'adozione delle TIC sulla scia del programma eEurope, e in particolare a promuovere la banda larga, la pubblica amministrazione in linea (eGovernment), il commercio elettronico (eBusiness), la salute (eHealth) e l'apprendimento (eLearning) in linea, nonché gli obiettivi fissati nella comunicazione della Commissione del 1° giugno 2005, intitolata "i2010 - Una società europea dell'informazione per la crescita e l'occupazione, promuovere un'economia digitale aperta e competitiva

3.  Il programma costituisce inoltre un quadro comune che favorisce sinergie complementari a livello europeo tra i vari livelli nazionali, regionali e locali.";

"

2)  È inserito il seguente articolo:

"

Articolo 2 bis

Per realizzare gli obiettivi stabiliti all'articolo 1 bis il programma prevede l'esecuzione delle seguenti categorie di azioni:

(a)  Azione 1

Sorveglianza e raffronto delle prestazioni:

   raccolta e analisi dei dati sulla base degli indicatori di valutazione comparativa definiti nella risoluzione del Consiglio del 18 febbraio 2003 relativa all'attuazione del piano d'azione eEurope 2005, contenenti, ove opportuno, indicatori di tipo regionale, e nel regolamento (CE) n. 808/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004, relativo alle statistiche comunitarie sulla società dell'informazione*.

(b)  Azione 2

Diffusione delle buone prassi:

   studi finalizzati ad individuare le buone prassi a livello nazionale, regionale e locale che agevolano l'adozione delle TIC in tutti i settori dell'economia;
   sostegno all'organizzazione di conferenze, seminari o workshop mirati, nonché attività di diffusione, informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi della comunicazione della Commissione del 2 febbraio 2005al Consiglio europeo di primavera, intitolata "Lavorare insieme per la crescita e l'occupazione - Il rilancio della strategia di Lisbona", che mira a stimolare l'adozione delle TIC sulla scia del programma eEurope e della comunicazione della Commissione del 1°giugno 2005, intitolata "i2010 - Una società europea dell'informazione per la crescita e l'occupazione, promuovere un'economia digitale aperta e competitiva", al fine di promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze e di buone prassi come previsto all'articolo 1 bis, paragrafo 1, lettera b).

(c)  Azione 3

Analisi e discussione strategica:

   sostegno al lavoro degli esperti in questioni sociali ed economiche al fine di fornire alla Commissione informazioni per quanto riguarda l'analisi delle future politiche
  

________________

  

* GU L 143 del 30.4.2004, pag. 49.";

"

3)  All'articolo 4, il primo paragrafo è sostituito dal seguente:

"

Il programma copre il periodo compreso tra il 1° gennaio 2003 ed il 31 dicembre 2006.

La dotazione finanziaria per l'esecuzione del presente programma è pari a 30 160 000 EUR

"

4)  L'allegato è sostituito dal testo contenuto nell'allegato alla presente decisione.

Articolo 2

La presente decisione entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Articolo 3

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il

Per il Parlamento europeo Per il Consiglio

Il presidente Il presidente

(1) Parere espresso il 27 ottobre 2005 (non ancora pubblicato nella Gazzetta ufficiale)
(2) Posizione del Parlamento europeo del 15 novembre 2005.
(3) GU L 336 del 23.12.2003, pag. 1. Decisione modificata dalla decisione n. 787/2004/CE (GU L 138 del 30.4.2004, pag 12).
(4) GU C 62 del 12.3.2005, pag. 1.
(5)1 GU L 143 del 30.4.2004, pag. 49.


ALLEGATO

"ALLEGATO

Programma pluriennale per il monitoraggio di eEurope, la diffusione delle buone prassi e il miglioramento della sicurezza delle reti e dell'informazione (MODINIS)

Ripartizione indicativa della spesa 2003-2005

percentuali del bilancio totale per categorie e anni

2003

2004

2005

Totale 2003-2005

Azione 1 - sorveglianza e raffronto delle prestazioni

12%

14%

14%

40%

Azione 2 - diffusione delle buone prassi

8%

10%

12%

30%

Azione 3 - analisi e discussione strategica

2%

3%

3%

8%

Azione 4 - miglioramento della sicurezza delle reti e dell'informazione

17%

5%

0%

22%

Percentuale del totale

39%

32%

29%

100%

Ripartizione indicativa della spesa 2006

percentuali del bilancio totale per categorie e anni

2006

Azione 1 - sorveglianza e raffronto delle prestazioni

55%

Azione 2 - diffusione delle buone prassi

30%

Azione 3 - analisi e discussione strategica

15%

Azione 4 - miglioramento della sicurezza delle reti e dell'informazione

0%

Percentuale del totale

100%

"

Note legali - Informativa sulla privacy