Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2009/2570(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo dei documenti :

Testi presentati :

RC-B6-0166/2009

Discussioni :

Votazioni :

PV 02/04/2009 - 9.21
Dichiarazioni di voto
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P6_TA(2009)0214

Testi approvati
PDF 105kWORD 33k
Giovedì 2 aprile 2009 - Bruxelles
Ruolo della cultura nello sviluppo delle regioni europee
P6_TA(2009)0214RC-B6-0166/2009

Risoluzione del Parlamento europeo del 2 aprile 2009 sul ruolo della cultura nello sviluppo delle regioni europee

Il Parlamento europeo,

–   vista la Convenzione dell'UNESCO del 2005 sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali,

–   viste le conclusioni del Consiglio, del 24 maggio 2007, sul contributo dei settori culturale e creativo al raggiungimento degli obiettivi di Lisbona(1),

–   vista la decisione n. 1855/2006/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006, che istituisce il programma Cultura (2007 – 2013)(2),

–   vista la sua risoluzione del 10 aprile 2008 sulle industrie culturali in Europa(3),

–   vista la sua risoluzione del 10 aprile 2008 sull'agenda europea della cultura in un mondo in via di globalizzazione(4),

–   visto l'articolo 108, paragrafo 5, del suo regolamento,

A.   considerando che lo spirito europeo sta diventando uno strumento di sempre maggiore importanza per avvicinare i cittadini europei in modo tale da rispettare le loro differenti identità linguistiche e culturali,

B.   considerando che le culture europee rappresentano fattori strategici per lo sviluppo dell'Europa a livello locale, regionale e nazionale, così come a livello delle sue istituzioni europee centrali,

C.   considerando che le città e le regioni stanno divenendo attori europei in quanto condividono l'ideale europeo e contribuiscono allo sviluppo dell'Unione europea,

D.   considerando che sembra dimostrata l'efficacia dei progetti culturali basati sulle iniziative della società civile per il rafforzamento e lo sviluppo delle regioni,

E.   considerando che le conferenze regionali costituiscono un eccellente modo tramite il quale la società civile può portare avanti i suoi progetti e le sue proposte, scambiare le migliori prassi e condurre un dialogo tra le parti competenti,

1.   sottolinea che le strategie di sviluppo regionale e locale che inglobano la cultura, la creatività e le arti contribuiscono in ampia misura a migliorare la qualità della vita nelle regioni e città europee promuovendo la diversità culturale, la democrazia, la partecipazione e il dialogo interculturale;

2.   esorta la Commissione a presentare un Libro verde con un possibile ventaglio di iniziative culturali contemporanee miranti a rafforzare lo sviluppo culturale delle regioni europee;

3.   invita la Commissione, insieme con le autorità regionali e la società civile locale, a sostenere le conferenze regionali;

4.   chiede che siano svolte azioni e campagne di sensibilizzazione sul ruolo dei progetti culturali ai fini dello sviluppo regionale;

5.   esorta le parti interessate ad adoperarsi per un'attuazione rapida ed efficiente di detti progetti;

6.   si attende che la Commissione presenti quanto prima al Parlamento lo studio sull'influenza della cultura a livello regionale e locale, indicando le sue conclusioni e le azioni che intende intraprendere su tale base;

7.   incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione alla Commissione e al Comitato delle regioni.

(1) GU C 311 del 21.12.2007, pag. 7.
(2) GU L 372 del 27.12.2006, pag. 1.
(3) Testi approvati, P6_TA(2008)0123.
(4) Testi approvati, P6_TA(2008)0124.

Note legali - Informativa sulla privacy