Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2012/0146(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A7-0365/2013

Testi presentati :

A7-0365/2013

Discussioni :

PV 02/04/2014 - 16
CRE 02/04/2014 - 16

Votazioni :

PV 03/04/2014 - 7.6
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P7_TA(2014)0282

Testi approvati
PDF 189kWORD 77k
Giovedì 3 aprile 2014 - Bruxelles
Identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno ***I
P7_TA(2014)0282A7-0365/2013
Risoluzione
 Testo

Risoluzione legislativa del Parlamento europeo del 3 aprile 2014 sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno (COM(2012)0238 – C7-0133/2012 – 2012/0146(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: prima lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2012)0238),

–  visti l'articolo 294, paragrafo 2, e l'articolo 114 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, a norma dei quali la proposta gli è stata presentata dalla Commissione (C7-0133/2012),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 3, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto il parere del Comitato economico e sociale europeo del 18 settembre 2012(1),

–  visto l'impegno assunto dal rappresentante del Consiglio, con lettera del 28 febbraio 2014, di approvare la posizione del Parlamento europeo, in conformità dell'articolo 294, paragrafo 4, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 55 del suo regolamento,

–  visti la relazione della commissione per l'industria, la ricerca e l'energia e i pareri della commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori, della commissione giuridica e della commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (A7-0365/2013),

1.  adotta la posizione in prima lettura figurante in appresso;

2.  chiede alla Commissione di presentargli nuovamente la proposta qualora intenda modificarla sostanzialmente o sostituirla con un nuovo testo;

3.  incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

(1) GU C 351 del 15.11.2012, pag 73.


Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 3 aprile 2014 in vista dell'adozione del regolamento (UE) n. .../2014 del Parlamento europeo e del Consiglio in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno e che abroga la direttiva 1999/93/CE
P7_TC1-COD(2012)0146

(Dato l'accordo tra il Parlamento e il Consiglio, la posizione del Parlamento corrisponde all'atto legislativo finale, il regolamento (UE) n. 910/2014.)

Note legali - Informativa sulla privacy