Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2014/2162(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0074/2014

Testi presentati :

A8-0074/2014

Discussioni :

PV 16/12/2014 - 14
CRE 16/12/2014 - 14

Votazioni :

PV 17/12/2014 - 10.8

Testi approvati :

P8_TA(2014)0093

Testi approvati
PDF 210kWORD 52k
Mercoledì 17 dicembre 2014 - Strasburgo Edizione definitiva
Progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014: revisione delle previsioni relative alle risorse proprie tradizionali e ai contributi IVA e RNL
P8_TA(2014)0093A8-0074/2014

Risoluzione del Parlamento europeo del 17 dicembre 2014 concernente la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014 dell'Unione europea per l'esercizio 2014, sezione III – Commissione (16743/2014 – C8-0288/2014 – 2014/2162(BUD))

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e che abroga il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio(1), in particolare l'articolo 41,

–  visto il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2014, definitivamente adottato il 20 novembre 2013(2),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020(3),

–  visto l'accordo interistituzionale del 2 dicembre 2013 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria(4),

–  visto il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014 adottato dalla Commissione il 17 ottobre 2014 (COM(2014)0649),

–  vista la lettera rettificativa n. 1/2014 al progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014, adottata dalla Commissione il 3 dicembre 2014 (COM(2014)0730),

–  viste le conclusioni comuni concordate dal Parlamento e dal Consiglio l'8 dicembre 2014,

–  vista la posizione sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014 adottata dal Consiglio il 12 dicembre 2014 e trasmessa al Parlamento europeo lo stesso giorno (16743/2014 – C8-0288/2014),

–  visti gli articoli 88 e 91 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per i bilanci (A8-0074/2014),

A.  considerando che il progetto di bilancio rettificativo (PBR) n. 6/2014 riguarda la revisione delle previsioni delle risorse proprie tradizionali e dei contributi IVA e RNL, una riduzione degli stanziamenti di bilancio relativi al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e alla riserva per gli accordi di partenariato nel settore della pesca sostenibile, nonché un aumento degli stanziamenti di bilancio assegnati al Mediatore europeo;

B.  considerando che l'incidenza complessiva del PBR in termini di entrate, a seguito dell'adozione della lettera rettificativa n. 1/2014 al progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014, è una diminuzione di 4 095,5 milioni di EUR del fabbisogno di risorse proprie, inclusi una riduzione dei contributi degli Stati membri basati sull'RNL pari a 4 515,5 milioni di EUR e un aumento delle risorse proprie tradizionali pari a 420 milioni di EUR;

C.  considerando che il PBR n. 6/2014 è inteso a iscrivere formalmente tali adeguamenti nel bilancio 2014;

1.  prende atto del PBR n. 6/2014 quale presentato dalla Commissione e modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2014;

2.  rileva che la riduzione degli stanziamenti di bilancio relativi al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e alla riserva per gli accordi di partenariato nel settore della pesca sostenibile è pari a un importo totale di 76,3 milioni di EUR in stanziamenti d'impegno e di 6,2 milioni di EUR in stanziamenti di pagamento, e che è dovuta principalmente all'adozione tardiva della base giuridica per il Fondo e alla valutazione aggiornata dello stato di avanzamento dei negoziati relativi ai summenzionati accordi nel settore della pesca;

3.  accoglie con favore la proposta di utilizzare 6,2 milioni di EUR dei risparmi di stanziamenti di pagamento di cui al paragrafo 2 per contribuire ad affrontare eventuali crisi umanitarie sino alla fine dell'anno;

4.  sottolinea che l'incidenza globale del PBR n. 6/2014 sui contributi basati sull'RNL è una diminuzione di 4 515,5 milioni di EUR e un aumento di 420 milioni di EUR delle previsioni relative alle risorse proprie tradizionali;

5.  appoggia le conclusioni comuni concordate dal Parlamento e dal Consiglio l'8 dicembre 2014 in vista dell'approvazione del PBR n. 6/2014 quale modificato dalla relativa lettera rettificativa, compreso il trasferimento sul lato spese ai PBR nn. 3/2014 e 4/2014;

6.  ricorda che l'adozione del PBR n. 6/2014 ridurrà il fabbisogno di contributi degli Stati membri basati sull'RNL di un importo pari a 4 515,5 milioni di EUR e pertanto, assieme alla riduzione delle quote dei contributi degli Stati membri basati sull'RNL al bilancio dell'Unione derivante dai PBR nn. 3/2014, 4/2014 e 8/2014, compenserà pienamente i fabbisogni di pagamenti supplementari richiesti nel PBR n. 3/2014 come convenuto nelle conclusioni comuni dell'8 dicembre 2014;

7.  approva la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2014;

8.  incarica il suo Presidente di constatare che il bilancio rettificativo n. 5/2014 è definitivamente adottato e di provvedere alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

9.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione e ai parlamenti nazionali.

(1) GU L 298 del 26.10.2012, pag. 1.
(2) GU L 51 del 20.2.2014, pag. 1.
(3) GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.
(4) GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.

Note legali - Informativa sulla privacy