Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2016/2121(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0295/2016

Testi presentati :

A8-0295/2016

Discussioni :

Votazioni :

PV 25/10/2016 - 7.1
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P8_TA(2016)0401

Testi approvati
PDF 240kWORD 48k
Martedì 25 ottobre 2016 - Strasburgo Edizione definitiva
Storno di stanziamenti n. 3/2016: sicurezza delle Istituzioni
P8_TA(2016)0401A8-0295/2016

Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2016 concernente la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 3/2016 dell'Unione europea per l'esercizio 2016: sicurezza delle istituzioni (12600/2016 – C8-0409/2016 – 2016/2121(BUD))

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e che abroga il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002(1), in particolare l'articolo 41,

–  visto il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2016, definitivamente adottato il 25 novembre 2015(2),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020(3),

–  visto l'accordo interistituzionale del 2 dicembre 2013 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria(4),

–  visto il progetto di bilancio rettificativo n. 3/2016 adottato dalla Commissione il 30 giugno 2016 (COM(2016)0310),

–  vista la posizione sul progetto di bilancio rettificativo n. 3/2016 adottata dal Consiglio l'11 ottobre 2016 e trasmessa lo stesso giorno al Parlamento europeo (12600/2016 – C8-0409/2016),

–  vista la lettera del Presidente del Parlamento al Presidente della Commissione in data 7 giugno 2016, in particolare il paragrafo 3,

–  vista la sua dichiarazione sull'applicazione del punto 27 dell'accordo interistituzionale che è parte delle conclusioni congiunte definite nel quadro della procedura di conciliazione sul bilancio 2016, il 14 novembre 2015,

–  visti gli articoli 88 e 91 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per i bilanci (A8-0295/2016),

A.  considerando che i recenti attacchi terroristici hanno indotto le istituzioni dell'Unione a riesaminare le rispettive esigenze in materia di sicurezza e a identificare il fabbisogno di ulteriori risorse nel 2016;

B.  considerando che il bilancio rettificativo n. 3/2016 propone pertanto di rafforzare il bilancio della sicurezza per un importo totale di 15,8 milioni di EUR da erogare per le Scuole europee, il Parlamento europeo, la Commissione europea, la Corte di giustizia, la Corte dei conti europea, il Comitato economico e sociale europeo, il Comitato delle regioni e il Servizio europeo per l'azione esterna;

C.  considerando che il bilancio rettificativo n. 3/2016 prevede la creazione di 35 posti permanenti addizionali per l'assunzione di agenti di sicurezza supplementari presso il Parlamento europeo; che tali posti dovrebbero essere mantenuti nel bilancio 2017 ed essere esclusi dall'obiettivo di riduzione del 5 % dell'organico, poiché riguardano una nuova attività; che il Parlamento europeo si attiene pienamente alla dichiarazione sulla riduzione del 5 % del personale allegata alle conclusioni congiunte sul bilancio 2016;

1.  prende atto del progetto di bilancio rettificativo n. 3/2016 quale presentato dalla Commissione;

2.  approva la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 3/2016;

3.  incarica il suo Presidente di constatare che il bilancio rettificativo n. 3/2016 è definitivamente adottato e di provvedere alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

4.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio, alla Commissione, alla Corte dei conti e ai parlamenti nazionali.

(1) GU L 298 del 26.10.2012, pag. 1.
(2) GU L 48 del 24.2.2016.
(3) GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.
(4) GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.

Note legali - Informativa sulla privacy