Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2018/0136(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A9-0262/2020

Testi presentati :

A9-0262/2020

Discussioni :

PV 16/12/2020 - 4
CRE 16/12/2020 - 4

Votazioni :

Testi approvati :

P9_TA(2020)0356

Testi approvati
PDF 116kWORD 47k
Mercoledì 16 dicembre 2020 - Bruxelles
Regolamento sulla tutela del bilancio dell'Unione in caso di carenze generalizzate riguardanti lo Stato di diritto negli Stati membri ***II
P9_TA(2020)0356A9-0262/2020
RETTIFICHE
Risoluzione
 Allegato

Risoluzione legislativa del Parlamento europeo del 16 dicembre 2020 relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo a un regime generale di condizionalità per la tutela del bilancio dell'Unione (09980/1/2020 – C9-0407/2020 – 2018/0136(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: seconda lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la posizione del Consiglio in prima lettura (09980/1/2020 – C9-0407/2020),

–  visto il parere della Corte dei conti del 17 agosto 2018(1),

–  visto il parere della Commissione (COM(2020)0843),

–  vista la sua posizione in prima lettura(2) sulla proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2018)0324),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 7, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'accordo provvisorio approvato dalle commissioni competenti a norma dell'articolo 74, paragrafo 4, del regolamento,

–  visto l'articolo 67 del suo regolamento,

–  vista la raccomandazione per la seconda lettura della commissione per i bilanci e della commissione per il controllo dei bilanci (A9-0262/2020),

1.  approva la posizione del Consiglio in prima lettura;

2.  approva la dichiarazione comune del Parlamento, del Consiglio e della Commissione, allegata alla presente risoluzione;

3.  prende atto della dichiarazione della Commissione allegata alla presente risoluzione;

4.  constata che l'atto è adottato in conformità della posizione del Consiglio;

5.  incarica il suo Presidente di firmare l'atto congiuntamente al Presidente del Consiglio, a norma dell'articolo 297, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea;

6.  incarica il suo Segretario generale di firmare l'atto, previa verifica che tutte le procedure siano state debitamente espletate, e di procedere, d'intesa con il Segretario generale del Consiglio, a pubblicarlo nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

7.  incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

(1) GU C 291 del 17.8.2018, pag. 1.
(2) Testi approvati del 4.4.2019, P8_TA(2019)0349.


ALLEGATO ALLA RISOLUZIONE LEGISLATIVA

Dichiarazione comune del Parlamento, del Consiglio e della Commissione

Fatto salvo il diritto di iniziativa della Commissione, il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione convengono di valutare la possibilità di inserire il contenuto del presente regolamento nel regolamento (UE, Euratom) 2018/1046 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 luglio 2018 ("regolamento finanziario") in occasione della sua prossima revisione.

Dichiarazione della Commissione

La Commissione conviene di valutare la possibilità di corredare di opportune proposte, ove necessario, la relazione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'applicazione del presente regolamento.

Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2021Note legali - Informativa sulla privacy