Benvenuti

 
 

Audizioni dei due Commissari designati di Bulgaria e Romania

Il 1° gennaio 2007 è prevista l'entrata in vigore del trattato di adesione con la Bulgaria e la Romania. In tale data tali paesi aderiranno all'Unione europea portando a 27 il numero degli Stati membri.

La nomina di due cittadini di Bulgaria e di Romania alla Commissione europea costituirà un segnale importante dell'integrazione di tali due paesi nell'Unione europea e segnerà l'inizio della loro partecipazione a pieno titolo al processo decisionale europeo.

Per rendere più trasparente tale procedura e conferire maggiore legittimità alla nomina dei due nuovi Commissari, il Parlamento europeo procederà all'audizione dei Commissari designati, che sarà seguita da una votazione formale di approvazione.

Le audizioni si svolgeranno alla fine di novembre 2006. Gli attuali 732 deputati al Parlamento europeo nonché i 53 rappresentanti dei parlamenti nazionali dei paesi in via di adesione, cui è stato concesso lo status di osservatori al Parlamento europeo, avranno la possibilità di valutare le competenze dei candidati. Al fine di preparare tali audizioni, ogni candidato è invitato a rispondere a un questionario scritto.

In funzione dei risultati delle audizioni, il Parlamento europeo procederà a una votazione formale di approvazione. È solo dopo tale approvazione formale da parte del Parlamento che il Consiglio procederà alla nomina ufficiale dei nuovi Commissari

Per ottenere maggiori dettagli su ciascun Commissario designato, le audizioni e la procedura in generale, cliccate a destra sulle varie rubriche del menù.


Informazione sulle versioni linguistiche di questo sito:
Questo sito è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea nonché in bulgaro e in rumeno. I link per le rispettive versioni linguistiche si trovano in alto a destra nel menù Europarl:


lv_header

Qualora una pagina non sia disponibile nella lingua prescelta, il suo contenuto sarà visualizzato in inglese.