skip to content
 
 
 

LE NOSTRE ATTIVITA'

I Premi Buone Pratiche 2020 sono indetti da NewsReminder in collaborazionecon il Parlamento Europeo - Ufficio Italia al fine di far emergere le iniziative piùlodevoli, le esperienze guida, le “buone pratiche”. 
Aquisgrana, maggio 2019 - Foto di gruppo dei vincitori e dei partecipanti all'edizione 2019 del Premio Carlo Magno.
Se hai un'età compresa tra i 16 e i 30 anni, sei cittadina/o di uno Stato membro dell'UE e gestisci o promuovi un progetto che mostri la partecipazione attiva allo sviluppo dell'Unione europea, puoi partecipare al Premio Carlo Magno della Gioventù! Le candidature scadono il 1 febbraio 2021. 
Il 25 novembre, Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, in Plenaria al Parlamento europeo si è discusso su Convenzione di Istanbul e violenza contro le donne. In apertura dei lavoro il Presidente David Maria Sassoli ha rivolto un discorso all'aula. Di seguito un estratto:
Al via la campagna del Parlamento europeo per l'ambiente. Attivisti e testimonial green d’eccezione insieme per la tutela del nostro pianeta. Dal 18 luglio 2020 su Parlamento europeo in Italia partecipa anche tu! #vogliounpianetacosì
Più di duemila cittadini hanno preso parte alla campagna per l’ambiente del Parlamento europeo. Dal 18 luglio 2020 a oggi, attivisti e testimonial green d’eccezione hanno raccontato le bellezze del nostro pianeta, minacciate da riscaldamento globale, inquinamento e deforestazione.
Le attività del Parlamento europeo in Italia

ULTIME NOTIZIE

Bruxelles: il Parlamento europeo in seduta plenaria dal 23 al 26 novembre 2020.
Temi in discussione - Diritti dei consumatori: ricorso collettivo e diritto di riparazione; Libertà di stampa; Risoluzione del fenomeno dei senzatetto entro il 2030; Spazio Schengen e COVID19; Vertice UE di dicembre: vaccini, terrorismo e protezione del clima; Nuovo progetto di strategia industriale; Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne
Class action consumatori
I deputati condannano la battuta d’arresto sui diritti sessuali e riproduttivi delle donne in Polonia e sottolineano l’obbligo legale di rispettarli e proteggerli. Secondo il PE, la recente sentenza è un ulteriore esempio “di appropriazione politica della magistratura come parte del collasso sistemico dello Stato di diritto in Polonia”. 
Class action consumatori
Giovedì, il Parlamento ha adottato la relazione 2018-2019 sullo stato dei diritti fondamentali nell'UE, individuando diverse aree problematiche. I deputati condannano fermamente gli sforzi compiuti in alcuni Paesi UE per indebolire la separazione dei poteri e l'indipendenza della magistratura e ribadiscono la necessità di un meccanismo dell'UE sulla democrazia, lo Stato di diritto e i diritti fondamentali.
Class action consumatori
Il PE sostiene un cambiamento nell'approccio dell’UE alla politica industriale, per aiutare le imprese a rispondere alla crisi e ad affrontare la transizione digitale e ambientale.
Class action consumatori
Il Parlamento esprime profonda preoccupazione per lo stato della libertà dei media nell'UE e denuncia le violenze, gli abusi e la pressione cui devono far fronte i giornalisti.

SOVVENZIONI E BANDI

Tutti i comunicati stampa

Che cos'è il Parlamento europeo?