skip to content
 

Premio europeo Carlo Magno della gioventù: ecco i vincitori dell’edizione 2022

A vincere il Premio europeo Carlo Magno della gioventù 2022 è stato un progetto portoghese sulla cooperazione transfrontaliera attraverso la musica.

Annualmente alcune giurie sia nazionali che europee, selezionano un progetto per ciascun paese dell'UE. I 26 vincitori nazionali, sono stati invitati alla cerimonia di premiazione, tenutasi il 24 maggio ad Aquisgrana, dove sono stati annunciati i tre vincitori europei.

Vincitori europei

I vincitori si aggiudicano diversi premi: il primo premio è di € 7.500, il secondo premio di € 5.000 mentre il terzo premio di € 2.500.

Il primo premio è andato al progetto portoghese “Orquestra Sem Fronteiras” [IT: Orchestra Senza Frontiere], dedicato alla promozione e alla cooperazione transfrontaliera tra Portogallo e Spagna, attraverso la musica di giovani talenti che vivono in entrambi i paesi, con lo scopo di ridurre le disuguaglianze.

Il secondo premio è stato assegnato al progetto ceco “Politika (nejen) pro mladé” [IT: Politica (Non Solo) per i Giovani], che si propone di riunire giovani politici rappresentanti tutto lo spettro politico, per discutere di politica, democrazia, diritti umani, lotta per una giovane società civile informata e attiva.

Il terzo premio è andato al progetto tedesco “Ukrainian Vibes - European Public Sphere”, organizzato attraverso Democracy International. Il progetto, che si è svolto da aprile a ottobre 2021, ha riunito persone provenienti da 36 paesi per discussioni virtuali su democrazia, sviluppo e integrazione europea, mettendo in luce le relazioni UE-Ucraina. Hanno pubblicato alcune delle proposte generate sulla piattaforma COFOE.

 
 
Scopri tutti i dettagli dei progetti (EN)