skip to content
 
 
 

Agricoltura e sviluppo rurale nel Bilancio UE 2021-2027

L'Ufficio del Parlamento europeo e la Rappresentanza della Commissione europea in Italia vi invitano a scoprire di più sul sostegno per l'emergenza COVID-19 varato con il Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato e sui fondi nella nuova proposta QFP della CE. Se ne parla il 4 giugno 2020.

La centralità del settore agricolo e agroalimentare, in Europa come in Italia, è emersa con tutta la sua forza durante l'emergenza legata al coronavirus.

Molte oggi le proposte oggetto di discussione che andranno a delineare l’Europa degli anni a venire: 750 miliardi di euro per il nuovo programma Next Generation EU incorporato nel bilancio a lungo termine dell'UE per il periodo 2021-2027, per una dotazione complessiva di 1.850 miliardi di euro. Di questi, circa 380 miliardi di euro per il fondo europeo agricolo di garanzia e il fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale che dovranno accompagnare anche le nuove strategie Farm to fork e Biodiversità 2030, come le richieste per una nuova PAC semplice ed efficace.

L’obiettivo è salvaguardare un modello agricolo europeo che tenga unite tutte le realtà, a partire da quelle più fragili che svolgono un importante ruolo come presidio del territorio e dell’ambiente, insieme agli obiettivi di tutela della salute e dell'ambiente.

In questo contesto, è importante che gli operatori del settore possano confrontarsi con i rappresentanti delle istituzioni UE e nazionali sulla definizione di una strategia di sostegno e rilancio per questo settore strategico.

 

Dove e quando

La conferenza sarà trasmessa online sul canale YouTube di Fasi.biz

4 giugno 2020
ore
10 - 12

La partecipazione è libera e gratuita