skip to content
 
 
 

Covid-19: Come l'UE può sostenere il settore del turismo

Le restrizioni ai viaggi imposte durante la pandemia del coronavirus hanno colpito duramente il turismo che rappresenta uno dei settori fondamentali dell’economia dell’UE. L’Europa rappresenta la meta di viaggio della metà dei turisti del mondo. Cosa fa l’UE per tutelare imprese, lavoratori e passeggeri?

A causa della crisi si prevede un calo delle entrate pari al 50% per hotel e ristoranti, 70% per operatori turistici e agenzie di viaggio e 90% per crociere e compagnie aeree. Le conseguenze della crisi sono preoccupanti soprattutto per quei paesi europei che dipendono fortemente dal turismo come Spagna, Italia, Francia e Grecia.

Nella risoluzione votata il 17 aprile 2020 gli eurodeputati hanno chiesto all’UE di sviluppare un meccanismo di prevenzione e gestione per proteggere lavoratori e imprese nel settore turistico e assicurare la sicurezza dei passeggeri.

La commissione parlamentare Trasporti e turismo ha chiesto alla Commissione europea di presentare un piano d’azione per aiutare il settore turistico a superare la crisi.

Continua la lettura dell'articolo
 

Pubblicato l'8 maggio 2020